Anima si consola con le masse

A
A
A

Utili e ricavi in calo nel primo semestre per la società di gestione. Ma il totale degli asset gestiti cresce di quasi il 10%.

Andrea Telara di Andrea Telara29 luglio 2016 | 15:24

SEMESTRALE IN CHIAROSCURO – Il consiglio di amministrazione di Anima Holding spa ha approvato i risultati consolidati per il semestre chiuso al 30 giugno 2016. La raccolta netta del Gruppo Anima nei primi sei mesi del 2016 è stata positiva per circa 5,2 miliardi di euro (in aumento rispetto ai 4,5 miliardi di euro di raccolta netta realizzata nel primo semestre 2015); il totale delle masse gestite a fine giugno 2016 ha superato i 71,2 miliardi di euro (a fronte dei 66,9 miliardi di euro a fine 2015). Le commissioni nette di gestione hanno raggiunto invece i 107,5 milioni di euro (in crescita del 4% rispetto ai 103,3 milioni di euro del primo semestre 2015); l’incremento è dovuto prevalentemente alla crescita delle masse gestite. Nel semestre, le commissioni di incentivo sono state di entità molto contenuta (3,6 milioni di euro a fronte dei 44,1 milioni di euro del primo semestre 2015) a causa principalmente dell’andamento negativo dei mercati finanziari degli ultimi trimestri. Considerando queste e gli altri proventi, i ricavi totali si sono attestati a 122,5 milioni di euro (in calo del 23% sui 159,4 milioni di euro del 2015).

UTILE IN CALO – I costi operativi ordinari sono stati pari a 33,5 milioni di euro (in significativa contrazione rispetto ai 37,7 milioni di euro del primo semestre 2015, da ricondursi in larga misura ai minori accantonamenti nella componente variabile del costo del personale). L’utile ante imposte ha raggiunto i 73,4 milioni di euro (-30% sui 103,9 milioni di euro del primo semestre 2015), mentre l’utile netto si è attestato a 38,7 milioni di euro (-46% sui 71,6 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente). Il dato sconta integralmente l’effetto dei maggiori oneri (pari a circa 9 milioni) relativi all’accordo con l’Agenzia delle Entrate. Non considerando questa componente l’utile netto del periodo risulta pari a 48,2 milioni di euro.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, i Pir trainano la raccolta a novembre

Anima-GfK: italiani sempre più ottimisti e disposti a investire

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

Anima, a ottobre raccolta col segno meno

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Ti può anche interessare

Gazzoletti (Oddo BHF AM): “Così cresceremo in Italia”

Intervista al direttore generale e responsabile per il nostro Paese della casa di gestione franco-t ...

Un 2016 da record per Nordea

Secondo la classifica Morningstar, Nordea AM è stato l’unico asset manager europeo ad essersi pos ...

Banor Capital e Banca Generali in campo con Panatta per i bambini

Banor Capital sarà sponsor della quarta edizione del Panatta Tennis Invitational, torneo di tennis ...