Trabattoni (Kairos): “Incertezza fino al referendum del 4 dicembre”

A
A
A

Per il gestore, che interviene nelle varie tappe del roadshow autunnale della società, l’incertezza sul mercato azionario italiano proseguirà fino alla prossima consultazione sulla riforma costituzionale.

Andrea Telara di Andrea Telara17 ottobre 2016 | 07:00

IN TOUR PER L’ITALIA -  Prosegue la sessione autunnale del roadshow di Kairos partita con la tappa del 27 settembre a Padova. I prossimi appuntamenti saranno a Bologna (20 ottobre) e Torino (11 novembre). Gli incontri non sono di carattere esclusivamente commerciale ma rappresentano un’occasione di incontro e confronto tra i professionisti della consulenza finanziaria e i gestori di Kairos, con l’obiettivo di creare un Club di chi gestisce i capitali e di chi gestisce la relazione con il cliente finale. Al“tour” di Kairos, infatti, prendono parte Rocco Bove, responsabile del desk obbligazionario e Massimo Trabattoni (nella foto), responsabile del desk azionario Italia della società.

UNO SCENARIO DA INTERPRETARE– Il mercato italiano è caratterizzato da variabili diverse rispetto agli altri mercati, dovute a una molteplicità di fattori. “Anche se l’Italia è uno dei mercati più liquidi d’Europa, viene comunque percepita come una delle aree più deboli” commenta Trabattoni “Affinché aumenti la fiducia bisogna superare alcune divisioni dell’Europa, in modo che i listini possano attrarre capitali. Sul mercato italiano i flussi rivestono particolare importanza, considerando che spesso i movimenti sono legati a trend d’investimento opportunistici da parte di operatori esteri,che si aspettano che l’Italia proceda sulla strada delle riforme”. “Fino al 4 dicembre” dice Trabattoni “il mercato azionario italiano vivrà sicuramente una fase di incertezza.”

INCOGNITA BANCHE – Dunque, secondo il gestore di Kairos, una fase di instabilità politica in Italia ha buone probabilità di lasciare il segno anche sull’andamento del listino di Milano che, come è ben noto, è abbastanza sbilanciato sui titoli di alcuni settori, in primis su quello bancario. E proprio le banche italiane, va ricordato, stanno attraversando un processo di riforma che ha lo scopo di liberarle del peso dei crediti deteriorati. Di fronte al rischio di una parentesi di nuova instabilità politica per il nostro paese e di uno stop nel processo di riforme economiche, il consiglio di Trabattoni è di privilegiare nel portafoglio titoli che non dipendono troppo dal mercato interno e hanno un buon posizionamento internazionale, come per esempio le aziende del settore del lusso.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Kairos rafforza la divisione private banking con Bernardinelli

Da Kairos un prodotto per puntare sui CoCo Bond

Kairos si rafforza con Benetti

Nuovo fondo sull’azionario italiano per Kairos

La cura svizzera fa bene a Kairos

Kairos, dividendo da 28 milioni

SdR 17, Kuhdari (Kairos): “In arrivo un nostro Pir con strategie alternative”

Kairos cresce con Daverio

Kairos strappa un private banker a Banca Intermobiliare

Basilico (Kairos): “Lavoriamo alla quotazione in borsa”

Alternativi per natura: i gestori di Kairos incontrano i consulenti a Milano

Kairos si rafforza con Camilla Ticozzi Valerio

Kairos di nuovo in tour per l’Italia

Kairos strappa Zuliani a IntesaSanpaolo

Banca Generali, tra bimbi e amore per lo sport

Kairos-Julius Baer, conclusa la prima fase del progetto comune

Kairos Partners, al via il roadshow per private banker e consulenti

Kairos Investment Management, Calogero Porrello nuovo general counsel

Kairos: Julius Baer salirà all’80% in vista dell’Ipo

Kairos, Julius Baer accelera sulla quotazione

Kairos, si rafforza il team commerciale con un ex Goldman Sachs AM

Kairos, nuovo ingresso nel team di gestione

Classifiche BLUERATING, Kairos al top con gli speculativi multistrategy

Classifiche BLUERATING, sono di Pictet e Kairos i migliori absolut return multi-strategy

Kairos: bond o equity? Due gestori a confronto

Classifiche BLUERATING: Kairos ed Eurizon tra i migliori con gli speculativi multi-strategy

Classifiche BLUERATING, Pictet e Kairos al top con gli absolute return

Basilico (Kairos): un’occasione unica per il mercato azionario italiano

Classifiche BLUERATING, Kairos tra i più forti con gli speculativi multi-strategy

Motta (Banca Generali): potremmo aumentare i nostri target di raccolta

Classifiche BLUERATING: Bnp e Kairos tra i migliori con i fondi speculativi multi-strategy

Kairos: opportunità da crollo del greggio ed euro debole

Classifiche BLUERATING, Kairos e Lemanik tra i migliori con gli azionari sull’Italia

Ti può anche interessare

Robeco: il debito emergente non teme la Fed

Nonostante l’intensa ma passeggera inversione di tendenza osservata in concomitanza dell’elezion ...

Fullgoal Asset Management: rischi e opportunità dell’azionario cinese

La valutazione attuale delle azioni A-shares dipende da tre fattori: il consolidamento economico nel ...

Per i fondi comuni in arrivo gli stress test

Nell'industria del risparmio gestito sono in cantiere nuove procedure per misurare la capacità dei ...