Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

A
A
A

Commento sulla crescita economica e l’inflazione dell’Eurozona a cura di Gero Jung, chief economist di Mirabaud AM.

Maria Paulucci di Maria Paulucci4 ottobre 2017 | 10:51

“Gli ultimi dati macroeconomici sono positivi, con gli indicatori del sentiment che aumentano sempre di più e i sondaggi di settembre sul manifatturiero che suggeriscono ulteriori miglioramenti”. Queste le parole con cui prende il via il commento sulla crescita economica dell’Eurozona a cura di Gero Jung (nella foto), chief economist di Mirabaud AM. “L’ottimismo relativamente al settore industriale, come negli Stati Uniti, resta a livelli molto alti e ha continuato a migliorare il mese scorso, nonostante la forza dell’euro. L’indice Pmi manifatturiero è aumentato a 58,1 (da un precedente 57,4), raggiungendo il livello massimo da sei anni e mezzo”.

“In particolare”, prosegue, “l’ottimismo in Germania rimane elevato (con un indice Pmi manifatturiero superiore a 60), ma anche l’indice francese sta migliorando, raggiungendo il livello massimo di quasi sette anni (56,1). Fortunatamente, anche i livelli nei paesi periferici sono su un terreno di forte espansione, sebbene la lettura italiana è diminuita moderatamente a 56,3 lo scorso mese. Nonostante questo potenziale di miglioramento, l’inflazione nell’Eurozona resta bassa, con un’inflazione core che scende all’1,1% a/a. Più in dettaglio, a rallentare è l’inflazione dei servizi, mentre l’inflazione core dei beni è rimasta invariata. Data la forza della valuta di quest’anno, ci aspettiamo che anche quest’ultima rallenti, suggerendo che le pressioni inflazionistiche complessive resteranno controllate”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Schroders mette i mercati emergenti sotto i riflettori

Pimco: il populismo non riesce a mutare i fattori che ne hanno decretato il succeso

Draghi (Bce): nessuna novità per tassi e QE, crescita si rafforza senza inflazione

Ti può anche interessare

Johnson (AB-AllianceBerstein): “Come governare l’incertezza sui mercati”

Un'analisi sullo scenario dei mercati a cura della head of alternative della casa di gestione statun ...

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

L’utile ante imposte ha raggiunto i 111,5 milioni di euro (in aumento di circa il 5% rispetto ai 1 ...

Schroders rafforza il Wm con Murgiano

Il manager, che ha oltre 22 anni di esperienza nel settore del risparmio gestito, avrà la responsab ...