Nuovo polo di gestione per Bnp Paribas Am

A
A
A

Con la creazione di MAQS – Multi-Actifs, Quantitatif et Solutions, la società punta a perseguire il duplice obiettivo di semplificare la struttura organizzativa e ampliare l’offerta di prodotti e soluzioni d’investimento ad alto valore aggiunto.

Chiara Merico di Chiara Merico14 novembre 2017 | 14:30

NUOVO POLO – Un nuovo polo di gestione per BNP Paribas Asset Management (BNPP AM): con la creazione di MAQS – Multi-Actifs, Quantitatif et Solutions, la società punta a perseguire il duplice obiettivo di semplificare la struttura organizzativa e ampliare l’offerta di prodotti e soluzioni d’investimento ad alto valore aggiunto. Il polo MAQS, formato dai team d’investimento THEAM, CamGestion e Multi-Asset Solutions, è uno dei quattro principali poli di gestione di BNPP AM, assieme alle divisioni Private Debt & Real Asset, Azioni e Obbligazioni. Il polo MAQS intende offrire una gamma completa e innovativa di fondi e soluzioni di gestione multi-asset, strutturate e basate su modelli quantitativi. La creazione del team MAQS si inserisce nel contesto di crescente polarizzazione della domanda tra gestione indicizzata a basso costo e prodotti ad alto valore aggiunto incentrati sulla gestione del rischio, come investimenti fattoriali o soluzioni personalizzate. Il team MAQS risponde anche alle nuove esigenze della clientela in cerca di soluzioni innovative in grado far fronte all’instabilità dei mercati finanziari. Questo nuovo team, guidato da Denis Panel, si pone l’ambizioso obiettivo di offrire una gestione cosiddetta “Quantamentale” di primo piano. Tale approccio abbina il know-how nel campo della gestione quantitativa con le competenze nell’settore dell’analisi fondamentale, e mette la gestione del rischio al centro della filosofia d’investimento. L’obiettivo di soddisfare al meglio le attese degli investitori si riflette anche nell’integrazione dei criteri Esg nelle soluzioni di investimento proposte dal team MAQS.

LA STRUTTURA – Il nuovo polo si avvale dell’opera di circa 130 collaboratori distribuiti nelle varie sedi in Francia, Belgio, Paesi-Bassi, Italia, Regno-Unito e Hong-Kong – al servizio di un’ampia base di investitori sia privati che istituzionali – mentre gli attivi in gestione, a fine settembre, ammontavano a più di 110 miliardi di euro. La struttura del polo MAQS si articola in quattro aree di competenza guidate da Christophe Moulin, Gestione Multi-Asset, Isabelle Bourcier, Gestione Quantitativa e Indicizzata, Gilles David, Gestione Strutturata e Anton Wouters, Solutions & Client Advisory, la cui missione è di rispondere alle esigenze dei fondi pensione e delle compagnie di assicurazione. Questo nuovo team, dotato di capacità d’innovazione e di competenze collaudate, si caratterizza per l’impiego di tecnologie di punta e metodologie di ricerca sviluppate internamente in stretta collaborazione con i team Quant Research Group di BNPP AM. L’elemento che accomuna tutte queste aree di competenza è la gestione attiva del rischio, su cui è incentrato il processo d’investimento con l’obiettivo di soddisfare una duplice esigenza: ovvero, rendimento e protezione dei clienti in cerca di performance adeguate al livello di rischio. Infine, il team MAQS trae vantaggio dalla collaborazione storica con la divisione Global Markets del Gruppo BNP Paribas specializzata nella gestione quantitativa. Tale partenariato sarà rafforzato nell’ambito della nuova configurazione del team MAQS. Denis Panel, responsabile del polo di gestione MAQS, ha dichiarato: “In un mondo in continua evoluzione, gli investitori cercano soluzioni di investimento che rispondano meglio alle loro esigenze specifiche, sia in termini di protezione contro i rischi d’instabilità dei mercati sia attraverso strategie d’investimento in linea con i vincoli normativi. La concentrazione delle competenze gestionali nell’ambito di un unico polo ci consente di rispondere al meglio alle aspettative degli investitori, attraverso la generazione di extra-rendimento, la protezione del capitale, il controllo dei livelli di rischio e dell’esposizione al rischio sistematico delle attività finanziarie. Il nostro approccio “Quantamentale” abbina le migliori tecniche di gestione quantitativa e fondamentale al fine di fornire alla clientela delle soluzioni di investimento innovative che tengano conto della gestione del rischio.”

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnp Paribas AM, un premio alla sostenibilità

Bnp Paribas Am: rischi dall’Italia e dal rallentamento della crescita

Felices (Bnp Paribas Am): “Attenzione ai rendimenti obbligazionari”

Bnp Paribas Am: non si può sperare di meglio?

Bnp Paribas Am: sui mercati correzione di breve durata

Bnp Paribas Am: Usa, l’inflazione tende al rialzo

Bnp Paribas Am: inflazione e azioni Usa, adesso tutto bene

Bnp fa il pieno sul Sedex

Bnp Paribas Am: cronaca di una correzione annunciata

Consulentia18/Trianni (Bnp Paribas AM): “Soluzioni d’investimento tailor made”

Da Bnp Paribas Am due fondi di private debt

Bnp Paribas Am: continua la crescita dei mercati azionari globali

Bnp Paribas Am: sovrappeso nelle azioni europee

BNP Paribas AM completa i test di transizione sui fondi con tecnologia Blockchain

Bnp Paribas Am: le banche centrali mantengono una linea prudente

Morris (Bnp Paribas Am): “2018, la ripresa continua”

Bnp Paribas Am: perché puntare sugli emergenti

Bnp Paribas Am: le condizioni economiche ideali continuano a sostenere gli attivi rischiosi

Bnp Paribas Am: Roger Miners nuovo chief marketing globale

Bnp Paribas Am: passo falso della Bank of England e ostacoli in vista per la riforma fiscale Usa

Bnp Paribas Am: la continuità prevale sulle turbolenze, azioni in rialzo in ottobre

Bnp Paribas Am: le prospettive di stimoli fiscali trainano gli indici azionari di Usa e Giappone

Bnp Paribas Am lancia il Parvest Green Bond

Bnp Paribas Am: i mercati ignorano i fattori negativi e permane il clima positivo

Aarts (Bnp Paribas Am) : “Il nostro processo di investimento sostenibile”

Bnp Paribas Am, closing per il fondo BNPP AM Euro CLO 2017 B.V.

Bnp Paribas Am: i mercati mantengono la calma autunnale malgrado gli eventi

Bnp Paribas Am: i toni delle banche centrali tendono a convergere, ma prevale la propensione al rischio

Bnp Paribas Am: i timori alimentano la domanda di beni rifugio

Bnp Paribas Am: inflazione debole: i timori condizionano le politiche monetarie

Bnp Paribas Am: l’euro si rafforza sulla scia del cambiamento implicito della politica monetaria della Bce

Ruolo internazionale in Bnp Paribas Am per l’ex Pioneer Pierri

Bnp Paribas Am: Fed, Yellen ammorbidisce i toni

Ti può anche interessare

Anima conquista Aletti Gestielle

Nasce un polo del risparmio gestito da 93 miliardi di euro, in attesa di Poste Italiane. ...

Mifid 2, fund buyer al potere

Con la nuova direttiva europea, ci sarà sempre più la tendenza a comprare all’ingrosso i fondi d ...

Consultinvest: utili USA, un trimestre di pausa prima del rilancio?

Nelle ultime settimane il momentum positivo del mercato azionario è andato calando, spiega una nota ...