Fidelity lancia i fondi a commissione variabile

A
A
A

La società ha adottato un nuovo modello di pricing per 10 prodotti azionari già esistenti, i cui costi saliranno o scenderanno a seconda delle performance

Andrea Telara di Andrea Telara29 novembre 2017 | 14:36

Fidelity International ha intenzione di lanciare a marzo 2018, in particolare per i clienti professionali, le prime classi di prodotti caratterizzati da una commissione di gestione variabile che opererà con un meccanismo a scala mobile e interesserà 10 fondi azionari.
Cosmo Schinaia (nella foto), country head per l’Italia di Fidelity International commenta: “La nostra commissione di gestione variabile allinea chiaramente i nostri interessi con quelli dei nostri clienti e degli investitori, confermando inoltre il nostro impegno per creare valore attraverso la gestione attiva. In futuro prevediamo di mettere a disposizione ulteriori classi a commissione variabile, cui gli investitori privati potranno accedere attraverso i loro consulenti. E questo avverrà senza variare le condizioni offerte ai nostri distributori”.
In dettaglio le nuove classi per professionisti il cui lancio è previsto per marzo avranno commissioni di gestione variabili e la commissione di gestione annua sarà ridotta dello 0,10% rispetto alla equivalente classe con commissione fissa. La quota variabile della commissione aumenterà o diminuirà in funzione della sovraperformance o sottoperformance rispetto all’indice di riferimento, al netto di tutte le commissioni e spese. Tale quota potrà aumentare fino a un massimo del +0,2% sulla commissione di gestione annua (soglia massima) e diminuire fino a un minimo del -0,2% sulla medesima commissione (tetto minimo). Il livello massimo e minimo sarà raggiunto quando il fondo sovraperforma o sottoperforma il relativo indice del +2% oppure del -2%, rispettivamente, su base annualizzata in un periodo di tre anni consecutivi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn146Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

McCabe (Aberdeen Am): “Cosa aspettarsi sul mercato dei bond cinesi”

Nel 2017 le obbligazioni della Repubblica Popolare diverranno più accessibili agli investitori inte ...

Online Sim distribuirà i fondi Degroof Petercam

l. A partire da questa settimana tutti i 30 comparti delle Sicav DPAM Invest B e DPAM L autorizzati ...

SocGen Securities Services lancia Synapse

Attraverso un contratto di sub-collocamento con Banca Ifigest, i clienti istituzionali (banche, sim, ...