Fondi pensione chiusi, adesioni in crescita

A
A
A

La crescita dei flussi è pari al 12,9% negli ultimi 5 anni

Andrea Telara di Andrea Telara12 dicembre 2017 | 11:20

Sono 32 i fondi, due milioni e 670 mila i lavoratori aderenti, oltre 47 miliardi di euro le risorse accumulate per le future prestazioni, la raccolta netta è in crescita e i rendimenti nel medio-lungo periodo sono nettamente superiori alla rivalutazione del Tfr. E’ questo questo il quadro che è stato messo in evidenza nel “Rapporto sui fondi pensione negoziali 2017” presentato oggi a Roma in occasione dell’Assemblea annuale di Assofondipensione, cui sono intervenuti tra gli altri il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il sottosegretario del ministero dell’Economia e delle Finanze Pierpaolo Baretta, il responsabile Servizio Politiche Previdenziali della Uil Fabio Porcelli e il presidente della Covip Mario Padula. I lavori si sono aperti con la relazione del presidente di Assofondipensione Giovanni Maggi e chiusi con le conclusioni del vice presidente Roberto Ghiselli. Nello specifico, le adesioni ai fondi sono cresciute del 12,7% negli ultimi tre anni mentre i rendimenti: sono stati pari in media al 29,1% negli ultimi 5 anni (2012-2016) contro l’8,9% di rivalutazione del Tfr

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

I fondi pensione esclusi dal bail-in

Ti può anche interessare

Legg Mason: gli italiani sono ancora forti risparmiatori

Secondo un’indagine della casa di gestione, i nostri connazionali sono tra i più previdenti in E ...

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Per Gero Jung il prossimo discorso del presidente Mario Draghi a Jackson Hole affronterà le dinamic ...

Fidelity Winter Roadshow, è tempo di debutto

Inizia la serie di eventi invernali di approfondimento ...