Fondi pensione chiusi, adesioni in crescita

A
A
A

La crescita dei flussi è pari al 12,9% negli ultimi 5 anni

Andrea Telara di Andrea Telara12 dicembre 2017 | 11:20

Sono 32 i fondi, due milioni e 670 mila i lavoratori aderenti, oltre 47 miliardi di euro le risorse accumulate per le future prestazioni, la raccolta netta è in crescita e i rendimenti nel medio-lungo periodo sono nettamente superiori alla rivalutazione del Tfr. E’ questo questo il quadro che è stato messo in evidenza nel “Rapporto sui fondi pensione negoziali 2017” presentato oggi a Roma in occasione dell’Assemblea annuale di Assofondipensione, cui sono intervenuti tra gli altri il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il sottosegretario del ministero dell’Economia e delle Finanze Pierpaolo Baretta, il responsabile Servizio Politiche Previdenziali della Uil Fabio Porcelli e il presidente della Covip Mario Padula. I lavori si sono aperti con la relazione del presidente di Assofondipensione Giovanni Maggi e chiusi con le conclusioni del vice presidente Roberto Ghiselli. Nello specifico, le adesioni ai fondi sono cresciute del 12,7% negli ultimi tre anni mentre i rendimenti: sono stati pari in media al 29,1% negli ultimi 5 anni (2012-2016) contro l’8,9% di rivalutazione del Tfr


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

I fondi pensione esclusi dal bail-in

Ti può anche interessare

JP Morgan AM: quei fattori tecnici che trainano l’obbligazionario

Nuovo bollettino obbligazionario a cura del team Global Fixed Income, Currency and Commodities Group ...

Indosuez WM punta su Losada per guidare il business spagnolo

Il manager, precisa El Confidential, inizierà a esercitare le sue funzioni a partire dal primo sett ...

Natixis: “Sulle pensioni ancora molta strada da fare per l’Italia”

La casa d’investimenti ha pubblicato la consueta edizione Global Retirement Index, che misura la s ...