Mediobanca si espande nel risparmio gestito

A
A
A

Acquisizione di RAM Active Investments, società di gestione con sede a Ginevra

Andrea Telara di Andrea Telara7 marzo 2018 | 10:31

Mediobanca, ha acquisito il 69% del capitale nella società di gestione RAM Active Investments. I partner fondatori di RAM AI Thomas de Saint-Seine, Maxime Botti ed Emmanuel Hauptmann manterranno una partecipazione significativa nella società e rimarranno impegnati nel suo sviluppo almeno per i prossimi dieci anni. In aggiunta, ogni partner reinvestirà un porzione significativa dei proventi della vendita nei fondi della società. Lo storico socio e investitore istituzionale di RAM AI, il gruppo Reyl, manterrà una quota del 7,5% e continuerà ad operare come partner chiave e anchor investor nei prodotti del gruppo.
L’operazione si inserisce nella strategia di Mediobanca di continuo rafforzamento delle attività di asset management, processo che negli ultimi due anni ha visto il completamento di diverse acquisizioni. RAM AI porterà in dote nel gruppo di Piazzetta Cuccia 57,1 milioni di commissioni nette, 4,3 miliardi di di asset e 19,6 milioni di utile netto. Con il consolidamento di RAM AI la divisione Wealth Management di Mediobanca  rappresenterà il 25% dei ricavi di gruppo, il 45% delle commissioni, il 10% dell’utile operativo.

Alberto Nigel ceo di Mediobanca,  ha dichiarato: “Oggi Ram Active Investments, grazie all’ampia gamma di fondi alternativi con gestione sistematica fondamentale, è tra i leader in Europa nelle gestioni di investimenti sistemici. La partnership con Mediobanca favorirà per RAM AI il potenziamento della platea degli investitori di riferimento istituzionali e professionali sfruttando tutte le sinergie di Gruppo. Al contempo permetterà a Mediobanca di integrare la propria piattaforma con un’offerta altamente qualificata che sarà la base per lo sviluppo di strategie sistemiche di Gruppo. I continui investimenti nell’attività di ricerca ci permetteranno inoltre di creare un centro di innovazione per la generazione di nuove idee di investimento”.

Mediobanca apporterà 200 milioni di franchi svizzeri di nuove risorse per permettere a RAM AI di lanciare nuovi prodotti di investimento e ampliare la propria offerta.

Thomas de Saint-Seine, ceo di RAM AI ha invece così commentato l’operazione: “Siamo entusiasti di questa nuova fase per RAM AI. Questa partnership metterà a disposizione nuove risorse operative nonché crescenti disponibilità che contribuiranno a guidare l’attività di ricerca all’interno di RAM AI, preservando allo stesso tempo l’indipendenza e la cultura che ci caratterizzano. Mediobanca è un eccellente partner per RAM AI sia da un punto di vista culturale, sia di sinergie distributive. In qualità di nuovo membro della Piattaforma di Alternative Asset Management di Mediobanca, RAM AI contribuirà attivamente a favorire l’innovazione all’interno del Gruppo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari apprezza la semestrale di Mediobanca

Mediobanca, la mezza smentita di Nagel sulle dimissioni

Mps soffre in borsa, pesano precisazioni Nagel

Ti può anche interessare

BlackRock, 5 fondi di fondi in rampa di lancio

Il colosso dell’asset management punta su una nuova gamma di prodotti in vista del 2018. Presentat ...

Artemis: gestione attiva, la bussola per navigare sui mercati

Nell'incontro con la stampa in corso a Londra, i gestori della boutique finanziaria evidenziano le c ...

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

L’utile ante imposte ha raggiunto i 111,5 milioni di euro (in aumento di circa il 5% rispetto ai 1 ...