L’Asia colora di rosso i fondi italiani

A
A
A

Le principali Borse asiatiche hanno chiuso la seduta dello scorso primo settembre in perdita, spingendo verso il basso i rendimenti dei fondi italiani attivi nei mercati azionari dei Paesi emergenti dell’Asia e del Giappone. In particolare, il settore tecnologico segna un andamento negativo dopo le pesanti perdite registrate dalla società informatica Dell.

di Valeria Cristofoli3 settembre 2008 | 13:30

Interfund Equity Japan è il fondo italiano che registra il peggiore rendimento, in calo del 2,24%, seguito da Eurizon Azioni Asia Nuove Economie e Interfund Equity Europe Energy – Materials – Utilities, rispettivamente in ribasso dell’1,54% e dell’1,53%. E’ quanto emerge dai dati elaborati da Bluerating e dai quali si evidenziano le performance giornaliere, dei fondi di diritto italiano e lussemburghesi storici, riferite alle quotazioni dello scorso primo settembre

Eurizon Azioni Asia Nuove Economie ha un patrimonio di 170,36 milioni di Euro, al 31 luglio 2008, e segue l’indice di riferimento MSCI All Countries Asia ex Japan, valorizzato in Euro. Il portafoglio del comparto è costituito da strumenti finanziari di natura azionaria. Gli investimenti sono diversificati in tutti i settori economici mentre le aree geografiche di investimento sono prevalentemente i mercati regolamentati dell’Asia e dell’Oceania, Giappone escluso. Il Fondo investe, in misura significativa, in strumenti finanziari di emittenti dei Paesi emergenti.

Le principali Borse asiatiche hanno chiuso la seduta dello scorso primo settembre in ribasso, appesantite dai titoli sulle materie prime, che hanno registrato un andamento negativo dopo la rivalutazione del Dollaro americano.

L’indice di riferimento della Borsa di Tokyo, il Nikkey, perde l’1,3%, trascinato al ribasso dal settore tecnologico, dopo i risultati negativi di Dell, il secondo produttore mondiale di computer, registrati la vigilia sulla Borsa di New York.

Le preoccupazioni sulla salute del sistema finanziario americano rimangono elevate; lo scorso venerdì la Integrity Bank of Alpharetta, in Georgia, ha dichiarato il suo fallimento. Sarà la decima banca americana a chiudere nel corso di questo anno.

I MIGLIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO
Categoria Nome fondo Perf.
AZ. AMERICA PIONEER C.I.M. – US QUANT EQUITY 0,85%
OBBLIGAZIONARIO ARCA BOND DOLLARI 0,84%
AZ. PACIFICO ALLIANZ MULTIPACIFICO 0,84%
OBBLIGAZIONARIO UBI PRAMERICA OBBLIGAZIONI DOLLARI      
0,82% 
OBBLIGAZIONARIO INTERFUND BOND JAPAN 0,82%

I PEGGIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO
Categoria Nome fondo Perf.
AZ. ALTRE SPECIAL. PIONEER C.I.M. – GLOBAL GOLD AND MINING -1,43%
AZ. PACIFICO SOPRARNO NIKKEI 225 FUND -1,51%
AZ. ALTRI SETTORI 
INTERFUND EQ. EUROPE ENERGY-MAT.-UTILITIES -1,53%
AZ. PACIFICO EURIZON AZIONI ASIA NUOVE ECONOMIE -1,55%
AZ. PACIFICO INTERFUND EQUITY JAPAN -2,25%
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

In Asia Ubs va a caccia di clienti donne

Zimmermann, Lemanik: azionario Asia ancora attrattivo

Private Equity in Asia, tanti soldi ma meno occasioni

Ti può anche interessare

Symphonia sgr, in rampa di lancio due Pir

il Symphonia Azionario Small Cap Italia, sempre stato Pir compliant, ora deve creare un’apposita c ...

Bmo, i finanziari (di qualità) tornano in auge

Nell’ultimo trimestre il settore bancario europeo ha guadagnato il 13%, sebbene questo dato nascon ...

Un 2016 da record per Nordea

Secondo la classifica Morningstar, Nordea AM è stato l’unico asset manager europeo ad essersi pos ...