Geronzi, gli italiani non saranno colpiti dalla crisi (forse)

A
A
A

Il presidente di Mediobanca tranquillizza gli investitori, ma si dimentica di tutti coloro che già stanno pagando gli effetti della crisi finanziaria.

di Redazione31 ottobre 2008 | 10:05

In occasione dell’84esima Giornata Mondiale del Risparmio, Cesare Geronzi, interpellato dai giornalisti, ha lanciato un messaggio più che positivo agli investitori. Secondo il presidente di Mediobanca i risparmi degli  italiani non saranno colpiti dalla crisi finanziaria perché sono “più che ben tutelati”.

I risparmiatori ringraziano per il messaggio e per la fiducia dimostrata, ma cosa dire a tutti quegli investitori italiani che grazie al crack Lehman e al crack dell’Islanda hanno già perso, o hanno la certezza di perdere, parte (se non tutti) i loro risparmi?

Geronzi probabilmente ha ragione quando afferma che i risparmiatori italiani (rispetto a quelli di altri paesi) hanno qualche tutela in più.  Ma non può essere condivisa la sua convinzione che i nostri investitori non saranno colpiti dalla crisi finanziaria, perché questo è già avvenuto, e la nostra rubrica “il consiglio del giorno” ne è, purtroppo, una conferma.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Assogestioni, raccolta splendente a luglio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Citigroup promuove i Pir, plaude a Banca Mediolanum

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Bper e Popolare Sondrio ripartono all’attacco per Arca Sgr?

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

Che futuro per il gestito: +5,5% fino al 2020

Pir, a qualcuno piace vincere facile?

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Pimco: la raccolta netta accelera, Allianz può sorridere

KKR e Paamco assieme per la gestione alternativa della liquidità

Banca Generali in calo, dopo parole di Mossa

Julius Baer sale del 2,4% a Zurigo dopo i conti 2016

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Deutsche AM: nel 2017 rendimenti positivi ma non esaltanti

Asset manager Usa, vince chi ha la clientela più fedele

Assicurazioni vita e risparmio gestito: il risiko europeo è in pieno svolgimento

Ti può anche interessare

Gam: dopo la sfilata delle trimestrali il lusso va ancora di moda

La maggioranza dei numeri ha superato le aspettative del mercato, mentre alcuni amministratori hanno ...

Spdr Etfs: quattro idee di investimento

La sensazione è che nel 2017 ci saranno altri due aumenti dei tassi da parte della Fed, stima ancor ...

Donnet (Generali): “Il business in Francia non è in vendita”

In un’intervista al L’Economia del Corriere, il numero 1 della compagnia assicurativa ha parlato ...