Anima e Poste progettano il terzo polo del risparmio gestito

A
A
A

Le due società sono in lizza per acquisire Pioneer. In caso di vittoria, nascerebbe un grande player con 214 miliardi di euro di masse gestite, alle spalle di Generali e Intesa Sanpaolo.

Andrea Telara di Andrea Telara14 novembre 2016 | 09:29

TERZO POLO – Circa 214 miliardi di euro di masse gestite. E’ la “potenza di fuoco” del nuovo polo del risparmio gestito italiano che nascerebbe dall’eventuale acquisizione di Pioneer da parte della cordata Poste-Anima-Cdp. Si tratterebbe del terzo operatore italiano del settore alle spalle di Generali (475 miliardi) e Intesa Sanpaolo (367 miliardi). Secondo l’inserto di Repubblica Affari&Finanza (che riporta le ipotesi di Gian Luca Ferrari, analista di Mediobanca), per l’acquisizione di Pioneer potrebbe essere creata una società-veicolo (newco) con una dotazione di 3,5 miliardi di euro. Circa 1.8 miliardi li metterebbe Poste, altri 600 milioni Anima, mentre l’apporto della Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) è stimato da Ferrari attorno a 300 milioni di euro. Il resto potrebbe arrivare dall’indebitamento e da un’alleanza con Aberdeen, società di asset management scozzese che ha interesse a rilevare una fetta di Pioneer, quella rappresentata dalle attività statunitensi della società.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, utile e raccolta in crescita nel 2017

ConsulenTia18/Gatti (Anima): “Vi presento Vespucci e Magellano”

Anima, a gennaio raccolta col segno più

Anima lancia i fondi Magellano e Vespucci

Poste Italiane nell’aumento di capitale di Anima

Investimenti e consulenza, così sarà l’offerta di Poste Italiane

Anima, effetto Aletti sulle masse

Anima perfeziona l’acquisto del 100% di Aletti Gestielle

Tra Poste e Anima si inserisce Cdp

Anima e Poste, un accordo dai tre volti

Anima, arrivano il nuovo amministratore e la delega per l’aumento di capitale

Anima, i Pir trainano la raccolta a novembre

Anima-GfK: italiani sempre più ottimisti e disposti a investire

Anima, raccolta e utile positivi nei primi tre trimestri

Anima, a ottobre raccolta col segno meno

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Ti può anche interessare

Classifiche Bluerating: Gam in testa tra gli azionari Cina

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della azionari Cina, il migliore negli ultimi 12 me ...

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Con l'arrivo di Filippo Di Naro vengono create tre vicedirezioni generali: Investimenti e Prodotti, ...

Axa Investment Managers lancia un fondo obbligazionario high yield

Si tratta di un fondo obbligazionario a scadenza predefinita che investe prevalentemente in obbligaz ...