Ferrari (Mediobanca): “Ipotesi fusione per Anima”

A
A
A

Per l’analista di Mediobanca la società guidata da Marco Carreri potrebbe aggregarsi con Arca o Aletti Gestielle.

Andrea Telara di Andrea Telara13 dicembre 2016 | 11:05

ANCORA FUSIONI (FORSE) – Altre aggregazioni in vista per Anima, dopo l’aggregazione con Banco Posta Fondi. Ad avanzare l’ipotesi è Gian Luca Ferrari, analista di Mediobanca, grande conoscitore del settore del risparmio gestito, che ha un rating outperform (meglio del mercato) sul titolo di Anima. La società guidata da Marco Carreri ha appena stretto un’alleanza con Poste Italiane inglobando la sua società di gestione dei fondi. Inoltre (sempre in alleanza con Poste) Anima non è riuscita a conquistare Pioneer, il gruppo di asset management controllato da UniCredit appena venduto ai francesi di Amundi. Nonostante la sconfitta, però, Anima potrebbe valutare la possibilità di altre aggregazioni, in particolare con Aletti Gestielle (gruppo Banco Bpm) o Arca (che fa capo a Veneto Banca, Popolare di Vicenza, Bpm e Popolare Sondrio). Con queste operazioni, Anima avrebbe una potenziale crescita attorno al 10% dell’utile per azione. Tra i due merger, l’analista di Mediobanca considera però più probabile quello con Aletti Gestielle visto che gli azionisti di Arca potrebbero non essere concordi sulla possibilità di fusione.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Pir, le società di gestione pronte a lanciarli

Anima, la produzione cala di 140 milioni

Poste Italiane incassa la sconfitta e rilancia sul gestito

Poste-Anima-Cdp, insieme anche senza Pioneer

Ti può anche interessare

T.Rowe Price: il Pakistan diventa mercato emergente

L’imminente ritorno del Pakistan nell’MSCI Emerging Markets Index segue la promozione nell’ind ...

Ubi Pramerica Sgr, raccolta su del 2,8% da inizio anno

La raccolta netta è stata pari a 1,3 miliardi di euro nel primo trimestre 2017, dato che porta il p ...

Amundi Sgr, raccolta senza precedenti

Nel quarto trimestre del 2016 la raccolta è stata pari a 2,4 miliardi di euro, cifra che porta il ...