Pir, le strategie delle banche e delle reti

A
A
A

Secondo il settimanale Milano Finanza, almeno dieci società dell’asset management si preparano a lanciare i piani individuali di risparmio istituiti con la Legge di Stabilità 2017.

Andrea Telara di Andrea Telara16 gennaio 2017 | 10:10

PRONTI AL LANCIO – Almeno dieci, per adesso. Sono le società che, secondo il settimanale Milano Finanza, si preparano a lanciare i pir (piani individuali di risparmio), nuovi strumenti di investimento agevolati fiscalmente, istituiti con la legge di Stabilità 2017. A rivelarlo è il setimanale Milano Finanza che ha interpellato le principali società di gestione. Tra le strategie esposte, c’è quella di Pioneer, che punta a vendere i pir in collaborazione con le agenzie di UniCredit e con la rete di consulenti finanziari, Anima ha già pronto un nuovo prodotto mentre Kairos prepara un proprio fondo ad hoc da legare ai pir e un altro in joint venture. Banca Mediolanum è intenzionata a puntare su formule assicurative mentre Arca lancerà una soluzione azionaria che investe nell’economia reale. Nel business dei pir si lanceranno a breve anche Zenit, Ersel e Symphonia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn5Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Pir, le società di gestione pronte a lanciarli

Ferrari (Mediobanca): “Ipotesi fusione per Anima”

Anima, la produzione cala di 140 milioni

Poste Italiane incassa la sconfitta e rilancia sul gestito

Poste-Anima-Cdp, insieme anche senza Pioneer

Ti può anche interessare

Indosuez Wealth Management si rafforza con Bayet

Bayet sarà responsabile del servizio "Investing Wealth" di Indosuez Wealth Management in Lussemburg ...

Classifiche Bluerating: Aberdeen in testa tra i fondi obbligazionari euro corporate e governativi high yield

Secondo le analisi di Bluerating basate su 195 fondi della categoria obbligazionari euro corporate ...

Strategie factor investing, Invesco ci crede un sacco

Uno studio di Invesco prevede un incremento significativo del peso delle strategie factor investing ...