Fondi – Hines Italia sgr conclude un nuovo affare

A
A
A

E’ terminata una compravendita che vede coinvolta Citigroup.

di Redazione18 maggio 2011 | 14:29

MHREC (Monte Paschi Hines Real Estate Crescita), il fondo immobiliare di diritto italiano dedicato a investitori istituzionali gestito da Hines Italia SGR, ha stipulato il rogito per la vendita per 55 milioni di euro dell’immobile ex sede di Citigroup sito in Foro Buonaparte, 16 a Milano – edificio storico di oltre 10.000 mq (nove piani fuori terra e uno interrato in pieno centro città) realizzato nei primi anni del ‘900 – che il fondo aveva acquistato a maggio 2009.

Il Fondo MHREC include tra i propri sottoscrittori importanti investitori istituzionali italiani, quali fondazioni bancarie, fondi pensione, compagnie d’assicurazione. Con la dismissione dell’immobile di via Foro Buonaparte, il fondo ha avviato la fase dismissione e valorizzazione.
La vendita dell’immobile ha consentito al Fondo MHREC di superare gli obiettivi di rendimento prefissati dal Fondo al momento dell’acquisizione, con una redditività dell’operazione superiore al 30%. Il Fondo MHREC è stato assistito nella negoziazione dallo studio legale d’Urso Gatti e Bianchi.

Recentemente, inoltre, Hines Italia SGR ha avviato il nuovo fondo Value Added – che porta a otto il numero di fondi gestiti e che consente alla Sgr di raggiungere i 3 miliardi di euro di patrimonio in gestione, con oltre 6 mesi di anticipo rispetto al piano industriale – HIVAF (Hines Italia Value Added Fund), primo Green Fund italiano.
Con una dotazione iniziale di mezzi propri di circa 80 milioni di euro raggiunti con il primo closing, il fondo include tra i propri sottoscrittori Intesa San Paolo, Banca Popolare di Milano, Intesa Vita, Cassa Forense, Cassa dei Ragionieri, Fondo Pensione Banca di Roma e la Fondazione Cassa Risparmio di Lucca. Hines Italia SGR punta a un secondo closing entro l’estate.

Il Fondo HIVAF punta a selezionare investimenti di valorizzazione del patrimonio esistente, identificando acquisizioni di edifici cielo terra nei principali capoluoghi italiani, che richiedano interventi di riqualificazione: in particolare, i programmi di investimento si concentreranno in riqualificazione di edifici terziari con l’obiettivo di migliorare le prestazioni energetiche e di efficienza, secondo i migliori standard internazionali, e riconversione di edifici in destinazione residenziale. Gli interventi potranno comprendere attività di demolizione, ricostruzione e di sviluppo.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

InvestiRE, Luciano Manfredi entra come senior advisor

I fondi immobiliari continuano a privilegiare titoli non quotati

Santander: il real estate in Spagna e Brasile abbatte gli utili

Sorgente: il ballo del mattone va a ritmo di samba

Bnp Paribas Re, una vendita da 400 milioni di euro

EstCapital fa shopping nel fotovoltaico

Igd: sull’utile pesano le svalutazioni degli immobili

Svizzera: Bsn, il boom del mercato immobiliare non allarma

Real Estate: Santa Giulia attira l’interesse degli americani

Mosca-Portofino, un giro di Rolex. I russi spendono nel real estate italiano

Dismissioni, Breglia: ora coinvolgere il mercato

Real Estate, il fascino discreto dell’Italia

Real Estate, veloci con le dismissioni pubbliche

B.Stabili, nuovo finanziamento per rimborsare parte del debito al 2013

Fondi immobiliari, Beni Stabili ufficializza la collaborazione con Ream

Inps: a Prelios e Gabetti la gestione del patrimonio immobiliare

Il finanziamento per la prima casa scende al di sotto del 50%

Real estate, se l’investitore trova l’America

L’area C nel centro di Milano deprime il business dei box

Real Estate, Est Capital cede a un privato l’hotel Villa Cipriani

Immobiliare, due cessioni in centro a Milano per Gva Redico

Fondi immobiliari, Atlantic 2-Berenice (Idea Fimit) cede immobile a Sassari

Beni stabili, il Fondo Melograno acquisisce un immobile a Milano

Scenari Immobiliari, cautela tra gli operatori

Scenari Immobiliari, l’Italia recupera ma con lentezza

Unicredit e Ance, accordo per il real estate

Real estate – Cordea fa shopping

Real estate – Una crisi molto comoda

Risparmio gestito – Hines fa shopping da Prima

Un ingresso per Ge Capital

Bnp Paribas, al via nuovo fondo “Venti M”

Troppe incognite

Real estate – Che bello lavorare in Re Max

Ti può anche interessare

Invesco RE prende Stampa da Generali Real Estate

Il manager ricoprirà il ruolo di senior director of transactions per la Francia e di supervisore de ...

Acquisizione nel cuore di Milano per Amundi Real Estate Italia Sgr

L’edificio, ad uso uffici e retail, è ubicato nel centro storico di Milano nel cuore del “quadr ...

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

Dopo un 2016 di sofferenza, il vento è cambiato per l’industria dei fondi alternativi. Il rit ...