Amundi Re, shopping a Roma

A
A
A

Perfezionata l’acquisizione del complesso immobiliare “I Tolentini” nella Capitale, dopo la recente acquisizione di un immobile in via Ribotta.

Andrea Telara di Andrea Telara31 maggio 2017 | 12:01

Amundi Real Estate Italia Sgr ha annunciato di aver perfezionato l’acquisto del complesso immobiliare “I Tolentini” composto da cinque immobili attigui di proprietà di Banca Nazionale del Lavoro a pochi minuti da piazza di Spagna e dal Quirinale. Gli immobili, costruiti alla fine del XIX secolo hanno una superficie complessiva di circa 20mila mq, sono prevalentemente locati a società private e pubbliche. La transazione si è conclusa a fronte di un corrispettivo di 126 milioni si euro.

Con questa operazione Nexus 1, fondo dedicato ad investitori professionali lanciato nel 1° trimestre 2014, perfeziona complessivamente il suo decimo investimento. L’acquisto de “I Tolentini” avviene dopo quello di un immobile ad uso uffici in Via Ribotta a Roma, all’interno del nuovo centro direzionale Europarco, composto da due corpi di fabbrica per una superficie complessiva di circa 28mila mq. Le operazioni sono state finanziate in pool da Crédit Agricole Corporate & Investment Bank Milan Branch, Ing Bank Nv. Milan Branch, DekaBank e Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia ed in entrambi i casi la Sgr si è avvalsa della consulenza giuridica dello studio Bonelli Erede.

“Con l’acquisizione de “I Tolentini” il portafoglio immobiliare di Nexus 1 raggiunge una dimensione di oltre 400 milioni di euro, con un’allocazione equilibrata tra Milano e Roma, che confermano essere le due città più attraenti per gli investitori per la selezione di trophy asset, ed esprimendo una sempre più ampia diversificazione delle fonti dei flussi di cassa ricorrenti generati da 27 differenti contratti di locazione sottoscritti da conduttori di primario standing” ha commentato in una nota Giovanni di Corato, ad di Amundi Real Estate Italia sgr “consentendoci di perseguire con maggiore efficacia l’obiettivo di proporre questa soluzione d’investimento a soggetti istituzionali domestici ed esteri, interessati ad un’allocazione nel mercato immobiliare italiano con un profilo core. Il fondo può inoltre contare su 50 milioni din euro di capitale già sottoscritto con il quale si prevede di poter concludere nuove operazioni”. Attualmente le quote del fondo Nexus 1 sono interamente detenute da CA Vita, compagnia assicurativa del Gruppo Crédit Agricole operante nel mercato italiano.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Savills Investment Management rafforza la struttura con una nomina

Savills Investment Management rafforza la sgr italiana con l’ingresso di Marco Zorzetto nel ruolo ...

Real Estate: La Française acquisisce nuovo immobile a Francoforte

La Française Real Estate Partners International annuncia l’acquisizione di un office building a F ...

La Française e Global Property Research lanciano un nuovo indice

La Française e Global Property Research lanciano un nuovo indice nel settore immobiliare: è il GPR ...