Janus in rialzo sugli acquisti del CEO

A
A
A

Contrastati i titoli del BlueIndex, troviamo infatti Janus e Morgan Stanley che salgono rispettivamente del +14% e del +6,71%, e sempre tra le società quotate al Nyse, Jp Morgan chiude a -8,13% e Citigroup a -7,37%.

di Francesco Biraghi5 marzo 2009 | 15:35

E’ Janus Capital Group la regina della giornata, sale infatti del +14% chiudendo a quota 4,7 dollari per azione. La notizia del giorno è che il CEO Gary D. Black ha acquistato 100.000 azioni Janus (JNS) il 2 marzo 2009 ad un prezzo medio di 4,2 dollari per azione, per un controvalore di 420.000 dollari, pari a circa 336.000 euro al cambio attuale.

Janus Capital Group ha il suo quartier generale a Denver in Colorado, ed è una delle principali società americane attive nell’asset management, con un patrimonio in gestione al 31 dicembre 2008 di 123,5 miliardi di dollari. Le attività di gestione del risparmio della società includono una vasta gamma di prodotti (growth, core, international, value, risk-managed, alternative e a reddito fisso) che vengono distribuiti, attraverso consulenti e intermediari finanziari, agli investitori istituzionali e retail.

Janus Capital è un gruppo costituito da Janus Capital Management LLC, Berger Financial Group LLC, Enhanced Investment Technologies LLC e Bay Isle Financial LLC. Ai prezzi attuali, ha una capitalizzazione di mercato di circa 700 milioni di dollari, con un Price Earning Ratio di 5,15 e un EPS di 0,852 dollari. L’ultimo dividendo è stato di 4 centesimi, con un dividend yield dello 0,85%, la società ha avuto un tasso di crescita medio annuo dell’8,4% negli ultimi cinque anni.

Chiude positiva Wall Street con il Dow Jones a +2,23% e il Nasdaq a +2,48%, tra i settori migliori, oltre a quello automobilistico e dei semiconduttori, troviamo quello assicurativo in rialzo del 4%, dove molti titioli rimbalzano dopo i cali dei giorni socrsi. Male invece i comparti bancari e finanziari, in particolare Jp Morgan (-8,13%), Citigroup (-7,37%) e Wells Fargo (-9,4%).

Sul settore finanziario hanno pesato le cattive notizie arrivate dal [a]Beige Book[/a], secondo le quali nel mese di febbraio c’è stato un un peggioramento dell’economia e una ripresa sarà ipotizzabile solo verso la fine dell’anno.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 53,59 EUR +6,11%
American Express Nyse 11,71 USD -0,93%
Anima Borsa Italiana 1,45 EUR 0,00%
Axa Euronext 7,20 USD +4,81%
Azimut Borsa Italiana 3,67 EUR +1,94%
Banca Generali Borsa Italiana 2,43 EUR +4,18%
Bank of NY Mellon Nyse 21,97 USD -1,08%
Barclays Lse 4,99 USD +5,94%
BlackRock Nyse 96,34 USD +6,37%
BNP BNP 24,73 EUR +5,68%
Citigroup Inc Nyse 1,13 USD -7,37%
Credit Agricole Euronext 6,99 EUR -1,45%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 26,56 CHF +2,86%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 20,13 EUR +2,46%
Dexia Euronext 1,50 EUR -1,96%
Fortis Euronext 1,00 EUR -6,97%
FT Inv. Nyse 44,49 USD +1,90%
Goldman Sachs Nyse 85,47 USD +3,76%
Henderson Lse 74,0 GBp +0,33%
HSBC Investments Lse 401,0 GBp +1,51%
ING Euronext 3,20 EUR +4,23%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 1,73 EUR +2,19%
Invesco Nyse 10,48 USD +5,75%
Janus Capital Group Nyse 4,70 USD +14,0%
Jp Morgan Nyse 19,30 USD -8,13%
Julius Baer Swiss Market Exchange 23,72 CHF +9,81%
Legg Mason Nyse 12,37 USD +6,63%
Man Group Lse 170,9 GBp +8,09%
Mediobanca Borsa Italiana 5,90 EUR +1,72%
Mediolanum Borsa Italiana 2,43 EUR -0,20%
Morgan Stanley Nyse 19,4 USD +6,71%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 0,91 EUR +1,16%
Natixis Euronext 0,94 EUR +5,32%
Nordea bank Omxnordicexchange 42,3 SEK +3,17%
Raiffeisen Wiener Borse 15,7 EUR +5,86%
Schroders Lse 718,0 GBp +3,01%
Skandia (Old Mutual) Lse 37,40 GBp -0,26%
State Street Nyse 22,29 USD +2,20%
Ubs Swiss Market Exchange 10,23 CHF +3,43%
Unicredit Borsa Italiana 0,91 EUR +2,18%
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Torna la voglia di mercati emergenti, in Europa brillano Milano e Madrid

Cattive notizie dal Beige Book

Comparto banche, sono veramente tori

Ti può anche interessare

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

BREXIT AMARA PER LE BANCHE INGLESI – Brutte notizie per le banche britanniche: secondo quanto ...

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

HSBC ORMAI HA SVOLTATO – La svolta decisa sei anni fa dal numero uno (ormai in uscita) di Hsbc ...

Borsa di Milano prudente, oggi debutta Telesia

OGGI DEBUTTA TELESIA – Prudente avvio di giornata a Piazza Affari nel giorno in cui debutta Te ...