Grandi manovre intorno al Manchester United

A
A
A

Malcolm Glazer, il proprietario della squadra di calcio del Manchester United, ha ceduto la quota di maggioranza nella holding di famiglia Zapata Corp. L’operazione, valutata 74 milioni di dollari, vede come controparte Philip Falcone (foto piccola), hedge fund manager fondatore di Harbinger Capital Partners.

di Marco Mairate29 giugno 2009 | 15:00

Il 12 maggio del 2005 Malcom Glazer (foto) comprò la quota di maggioranza nel prestigioso club clacistico inglese attraverso la Red Football Ltd. sborsando la favolosa cifra di 800 milioni di sterline (circa 1,5 miliardi di dollari).

Poco tempo dopo comprò anche il resto delle azioni del club e delistandolo dalla Borsa inglese. L’operazione però venne fatta quasi totalmente a debito.

La mossa di oggi, secondo la stampa inglese, sarebbe quindi un tentativo di ripianare in parte i debiti del club calcistico che negli anni sono arrivati alla favolosa cifra di 1 miliardo di dollari.

Prima dell’arrivo di Glazer invece i campioni di Manchester erano uno dei club più ricchi e solidi del circuito calcistico mondiale.

Falcone invece è da sempre specializzato in operazioni ad alto rischio, strategia comunemente definita distressed asset, che consiste nel rilevare società in difficoltà finanziaria (per non dire in bancarotta) e rivedenderle nel tempo (una volta risanate).

Ma la passione di Glazer per lo sport e le avventure finanziarie non finisce qui, visto che il magnate ultraottantenne è proprietario anche della squadra di football americano, Tampa Bay Buccaneers, comprati per 275 milioni di sterline anche questa volta presi a prestito da tre colossi hedge: Perry Capital LLC, Och-Ziff Capital Management Group LLC and Citadel Investment Group LLC.

Zapata è stata fondata dall’ex presidente degli Stati Uniti, Bush senior, che nel 1953 costituì la compagnia che si occupava di trivellazioni petrolifere. Nel 1966 la famiglia Bush cedette l’intera partecipazione.

L’arrivo dei Glazer risale invece al 1992 anno in cui la famiglia prese il controllo della società (poco più che una scatola vuota) per trasformarla in una holding di partecipazioni che investe in società quotate.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il “cacciatore” di gestori ha solo 34 anni

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

Buffett (Berkshire Hathaway): fondi hedge costano troppo per quel che rendono

Blackstone chiude Senfina Advisors

Il referndum sulla Brexit offre opportunità di trading sulla sterlina

Petrolio: i 20 dollari al barile improvvisamente sembrano irraggiungibili

Nextam Partners Hedge si conferma tra i migliori

Fondi hedge: Nevsky Capital rimborsa le quote

Asian Managers Selection Fund B arrotonda i guadagni da inizio anno

8a+ Mattehorn apre novembre in rialzo

Azimut Aliseo non sbanda in ottobre

Unifortune Premium Fund prosegue la sua salita regolare

Alkimis Capital C, a luglio splende il sole

Jupiter Asset Management batte le attese

Symphonia Thema sale anche in maggio

Hedgersel A procede con cautela

Ersel Global Investment prosegue la sua corsa

L’Albatross di Unifortune prova a spiccare di nuovo il volo

Global Managers Selection Fund I sale anche in dicembre

Petrolio, fondi hedge ancora negativi

Anche tra i fondi hedge italiani spunta qualche segno positivo

Il petrolio può costar caro ai fondi hedge

Eurizon Weekly Strategy conclude novembre in rialzo

Man Group torna a far parlare di sè

Un settembre da ricordare per P&G Selection

I gestori Usa tagliano le posizioni sul petrolio

Calpers liquida i fondi hedge: sono complessi e costosi

Asian Managers Selection Fund B torna in pari

Finint ha fiuto per i bond

Partita decisiva per Buenos Aires

Man Group fa shopping negli Usa e sale in Borsa

Symphonia Equity Long/short sorride in maggio

Man Group mette il turbo, pronta a far shopping

Ti può anche interessare

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

FCA SPERA IN CERTIFICAZIONE EPA – Fiat Chrysler Automobiles (oggi in rialzo dello 0,6% a Piazz ...

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

ATTENTI AGLI ZOMBIE – Bank of America Merryll Lynch è preoccupata: anche se per ora appare im ...

Leonardo: al mercato la nomina di Profumo non è piaciuta

LEONARDO INDIETRO TUTTA – Nominare un banchiere, sia pure autorevole come Alessandro Profumo, ...