Dada sotto la lente

A
A
A

Il gruppo attivo nel settore dell’intrattenimento digitale e posseduto dal gruppo RCS al 49,5% ha infatti esteso a livello mondiale la collaborazione con Sony

di Redazione30 giugno 2009 | 09:00

Dada è stata interessata negli ultimi giorni da un newsflow positivo. Il gruppo attivo nel settore dell’intrattenimento digitale e posseduto dal gruppo RCS al 49,5% (la diversificazione nell’editoria digitale si è oramai resa necessaria per i gruppi del settore editoriale) ha infatti esteso a livello mondiale la collaborazione con Sony che originariamente riguardava la distribuzione di musica su cellulari e computer negli Stati Uniti.

E’ più recente la notizia dell’acquisizione del 51% di Fueps, attiva nel gaming online. Graficamente il titolo ha toccato nel mese di Aprile dei minimi a quota 4,032 euro; in seguito è cominciato un rimbalzo di una certa consistenza (+65% circa) che ha portato il grafico a fuoriuscire dalla trendline decrescente con origine nel Maggio del 2008 e a completare un pullback verso i livelli intorno a cui attualmente transita tale trendline dinamica.

Riteniamo che l’impostazione del titolo possa diventare interessante al raggiungimento dei massimi relativi a quota 7,1 euro (completamento di una configurazione rialzista, un testa e spalle su base weekly), ragion per cui poniamo il punto d’ingresso a 7,11 con target dapprima a quota 8,7 e poi 9,95 euro.

La strategia in questione ha un orizzonte temporale di medio periodo; poniamo lo stop loss a 6,10.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Digital Magics fa spazio a Dada in 4W Marketplace

Ti può anche interessare

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

BCE, TUTTO FERMO – Nessuna nuova, buona nuova: la Banca centrale europea (Bce) conferma come p ...

BFC: cda approva i risultati, ricavi capogruppo +33%

Dopo aver centrato gli obiettivi per il 2017, Blue Financial Communication, la società quotata sul ...

Pictet Asset Management, al via da domani il roadshow in 11 tappe

Il roadshow estivo 2017 di Pictet AM, la divisione di asset management del gruppo Pictet, toccherà ...