Mts non si cede, Lse e Deutsche Boerse dicono addio al matrimonio?

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi27 febbraio 2017 | 13:07

MATRIMONIO LSE-DEUTSCHE BOERSE A RISCHIO – Il matrimonio tra il London Stock Exchange (Lse, proprietario dei listini di Londra e di Milano) e Deutsche Boerse potrebbe saltare. Con una mossa che ha pochi precedenti il gruppo britannico che un anno fa si era accordato col concorrente tedesco per dare vita ad una fusione da 29 miliardi di euro ha anticipato come sia “improbabile” che riesca ad ottenere il via libera dell’Antitrust Ue dato che non intende accettare la richiesta di cedere il proprio 60% della piattaforma di trading Mts come misura compensativa.

ROMA NON GRADISCE CESSIONE MTS – Secondo Reuters, che cita “una fonte vicina al Lse”, a stoppare la vendita di Mta sarebbe stata la ferma opposizione giunta da Roma. Mts ha infatti la fetta più grande del trading di titoli di stato italiani, così l’eventuale cambio di proprietà avrebbe messo in allarme le autorità italiane che si sarebbero messe di traverso. Deutsche Boerse da parte sua ha commentato come la decisione di non cedere Mts sia giunta da Lse, aggiungendo di attendersi una risposta formale dalla Commisione Ue sull’operazione entro la fine del mese.

LSE: RICHIESTA SPROPORZIONATA – In una nota emessa ieri, Lse ha definito “sproporzionata” la richiesta della Commissione Ue riguardo Mts che pure rappresentando una quota modesta del business di Lse è una delle principali piattaforme di trading dei titoli di stato europei ed italiani in particolare e per questo ha una “importanza sistemica” e richiederebbe, nel caso di una cessione, l’autorizzazione di una serie di governi europei e potrebbe danneggiare il più ampio business di Lse in Italia. Così, salvo che la Commissione Ue non cambi le sue richieste riguardo le misure compensative da attuare per ottenere l’autorizzazione, la fusione tra Londra e Francoforte sembra essere finita su un binario morto.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Corea del Nord, i mercati non credono all’escalation militare

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Sterlina in ripresa, borse caute in attesa della Bank of England

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

Pictet AM: “Altri rialzi in vista per le borse”

Elezioni inglesi: conservatori in calo, governo in minoranza

Giornata ricca di appuntamenti per le borse europee

Qatar isolato dopo attentato londinese

Commerzbank propone prepensionamenti

Piazza Affari: indici in rosso, ma non è solo colpa della politica

Macron ha vinto, le borse perdono terreno

Usa, la disoccupazione torna a livelli pre-crisi, le borse festeggiano

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Euro, borse e bond in rialzo grazie ai risultati delle elezioni francesi

Elezioni francesi, evitato il peggio per i mercati

Ti può anche interessare

Prelios: la contro opa di Cefc Group galvanizza il titolo

PRELIOS PIACE ANCHE A CEFC GROUP – Contro Opa in arrivo dalla Cina per Prelios, che chiude la ...

Piazza Affari, è tempo di aumenti

AUMENTI, NON C’E’ SOLO UNICREDIT – Tempo di aumenti di capitale a Piazza Affari e se i rif ...

Piazza Affari avanti piano, attende la Fed

WALL STREET RECORD, MA OCCHIO ALLA FED – Mercati in equilibrio tra la buona chiusura di ieri d ...