Mercati – Nasdaq si riporta sopra i 2000

A
A
A

Euro in ripresa a 1,41 sul dollaro, bene i listini americani, in attesa sul dato sul Pil Usa, per il quale il consensus di mercato prevede un miglioramento a -1,5%.

di Redazione31 luglio 2009 | 07:02

Wall Street continua la sua serie positiva con l’indice S&P 500 che avanza dell’1,19% ed il Nasdaq Composite che durante la seduta torna a superare i 2000 punti. Piacciono i risultati trimestrali delle aziende che fungono da propellente per i rialzi insieme ad una propensione al rischio degli investitori che appare tornata speculare rispetto a quanto visto nel primo trimestre dell’anno.

Positive anche le piazze asiatiche con rialzi che partono dall’1,28% di Sydney per arrivare intorno al 2% a Tokyo ed Hong Kong. In ripresa anche il listino domestico cinese che sembra aver già smaltito la decisione centrale di ridurre il credito disponibile.

In leggera flessione in avvio i listini europei.

Forte il mercato obbligazionario con il bund future che supera quota 121 tirandosi appresso anche le quotazioni dei nostrani Btp.

Euro in ripresa contro il dollaro a 1,4125 mentre è stabile lo yen a 134,50.

Oggi gran parte dell’attesa degli operatori è catalizzata dal dato sul pil USA del secondo quarto in uscita alle 14:30. Il consensus di mercato è per un -1,5% annualizzato, ma sorprese sembrano possibili..

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Dollaro sotto pressione

Si trascinano i mercati

Mercati – Jobless claims in calo

Ti può anche interessare

Campari vola dopo la trimestrale, Ferrari segna nuovi massimi

PIAZZA AFFARI TORNA A SALIRE – Esaurite le prese di profitto scattate il giorno dopo la vittor ...

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

THERESA MAY: PARLAMENTO DECIDERA’ SU BREXIT – Il premier britannico Theresa May chiede al pa ...

Vontobel: “puntare sugli high yield e il credito”

Nell'incontro annuale con la stampa italiana della casa di gestione svizzera, valutazioni positive s ...