Goldman dispensa consigli solo per pochi

A
A
A

Grana per Goldman Sachs, che deve rispondere alle accuse di aver dispensato dei consigli solo ad alcuni investitori per così dire privilegiati. In particolare l’accusa si riferisce al gestore di fondi Janus.

di Cosimo Baccaro25 agosto 2009 | 13:45

Giornata di stallo per le piazze finanziarie del Vecchio Continente. Dopo la brillante seduta di ieri, oggi gli investitori in gran parte realizzano i profitti facendo così soffrire un pò le performance dei listini europei.
Il FTSE Mib continua a muoversi intorno alla parità, senza prendere una direzione decisa. Gli unici settori a salvarsi sono quello delle telecomunicazioni e gli assicurativi, con [s]Alleanza[/s] e [s]Fondiaria-Sai[/s] a guidare il listino italiano con rialzi superiori ai due punti percentuali.
Sul fronte americano risulta molto importante e ricca di significati la conferma di [p]Ben Bernanke[/p] alla guida della Federal Reserve. Una dichiarazione di un funzionario dell’amministrazione ha anticipato la decisione del presidente degli Stati Uniti Barak Obama di confermare Bernanke. Il mandato scadrà il 31 gennaio prossimo, ma nonostante ci voglia ancora l’approvazione del Senato statunitense, è ormai sicuro che Bernanke sarà riconfermato per altri 4 anni alla guida della Fed, guidata in modo egregio durante la peggiore crisi finanziaria che gli USA abbiano mai affrontato dagli anni ’30 in poi.

Intanto per Goldman Sachs si profilano dei guai all’orizzonte.
Come riportato oggi sulle pagine di Milano Finanza, la banca americana sarebbe coinvolta in un caso scottante. I fatti risalgono all’aprile 2008, quando gli analisti di GS assegnarono un rating non molto incoraggiante al gestore di fondi Janus Capital Group. Ma durante un’assemblea interna gli stessi analisti dichiararono che in realtà il titolo secondo i dati in loro possesso sarebbe salito.

E qui avviene la vicenda incriminata. Infatti alcuni dipendenti presenti alla riunione hanno chiamato alcuni loro clienti per così dire privilegiati, cioè clienti molto importanti da un punto di vista economico e politico, per consigliare quanto appreso in assemblea. Solo dopo il report di Goldman fu pubblicato, quando ormai il titolo era già salito. Fra i clienti privilegiati ci sono due importanti hedge fund americani. La legge prevede che tutti i clienti siano trattati allo stesso modo, ma a questo punto viene da pensare se effettivamente i consigli giusti gli analisti non li riservino solo per i clienti più influenti.
La banca americana naturalmente si difende chiamando in causa anche il suo concorrente Morgan Stanley che attua la stessa procedura, ma effettivamente il comportamento in questione è ai limiti del rispetto della legge.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche Börse (XETRA) 79,62 EUR 3,00%
American Express NYSE 32,67 USD -0,55%
Axa EURONEXT 16,11 EUR 0,72%
Azimut BORSA ITALIANA 8,00 EUR 0,95%
Banca Generali BORSA ITALIANA 6,84 EUR 0,29%
Bank of NY Mellon NYSE 29,19 USD 0,24%
Barclays LSE 362,25 GBp 2,91%
BlackRock NYSE 204,80 USD -1,30%
BNP EURONEXT 59,00 EUR 0,17%
BPM BORSA ITALIANA 4,82 EUR 1,69%
Citigroup Inc NYSE 4,82 USD 2,55%
Credit Agricole EURONEXT 12,28 EUR 2,42%
Credit Suisse Group SWISS MARKET EXCHANGE 55,80 CHF 2,86%
Deutsche Bank Deutsche Börse (XETRA) 49,60 EUR 3,12%
Dexia EURONEXT 6,37 EUR 1,74%
Fortis EURONEXT 3,32 EUR 2,41%
FT Inv. NYSE 93,20 USD -1,45%
Goldman Sachs NYSE 162,58 USD -0,57%
Henderson LSE 120,00 GBp 2,48%
HSBC Investments LSE 664,10 GBp 0,76%
ING EURONEXT 10,12 EUR 5,25%
IntesaSanpaolo BORSA ITALIANA 2,84 EUR 2,71%
Invesco NYSE 20,14 USD -0,54%
Janus Capital Group NYSE 13,46 USD -1,68%
Jp Morgan NYSE 43,01 USD -1,49%
Julius Baer SWISS MARKET EXCHANGE 56,90 CHF 7,16%
Legg Mason NYSE 28,18 USD -1,57%
Man Group LSE 267,10 GBp 2,77%
Mediobanca BORSA ITALIANA 9,64 EUR 2,61%
Mediolanum BORSA ITALIANA 4,32 EUR 2,61%
Morgan Stanley NYSE 29,65 USD -0,13%
Montepaschi Siena BORSA ITALIANA 1,52 EUR 1,95%
Natixis EURONEXT 2,31 EUR 1,49%
Nordea bank OMXNORDICEXCHANGE 75,40 SEK 2,72%
Raiffeisen wienerborse 37,80 EUR 7,23%
Schroders LSE 1071,00 GBp 2,68%
Skandia (Old Mutual) LSE 94,20 GBp 2,17%
State Street NYSE 53,30 USD -0,41%
Ubs SWISS MARKET EXCHANGE 18,77 CHF 0,81%
Unicredit BORSA ITALIANA 2,58 EUR 5,20%

Dati di chiusura del 24 agosto 2009, fonte Bluerating.com;

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Edmond de Rotschild cresce in Cile

Alleanza Assicurazioni si rafforza nel digitale

Fondi comuni – Alleanza Obbligazionario

Ti può anche interessare

Btp a 30 anni, nuova emissione in arrivo

TESORO DA’ MANDATO A BANCHE PER COLLOCAMENTO – Dopo le indiscrezioni circolate già la s ...

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

LE TRIMESTRALI FANNO BENE AL RISPARMIO GESTITO – La stagione delle trimestrali porta bene al r ...

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

AXA E BNP PARIBAS DOMINANO IL BLUEINDEX – Buona giornata per i titoli finanziari ieri in Europ ...