Spagna: Bankia e Banco Mare Nostrum presto sposi?

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi15 marzo 2017 | 17:23

FROBD CERCA DI RECUPERARE FONDI – La Spagna prova a recuperare parte dei fondi bruciati nel salvataggio del suo sistema bancario, imploso sotto i colpi della crisi immobiliare e che dovette essere aiutato con un’iniezione di 41 miliardi di euro di fondi ottenuti dalla Ue nel 2014, attraverso la fusione e cessione di quote degli istituti in cui intervenne il fondo di salvataggio Fondo de Reestructuración Ordenada Bancaria (Frob).

BANKIA SI FONDERA’ CON BANCO MARE NOSTRUM? – Quest’ultimo ha infatti raccomandato di optare per la fusione di Banco Mare Nostrum (in cui lo stato spagnolo è socio al 65%) e Bankia (nato nel 2011 dalla fusione di sette casse di risparmio), due degli istituti nazionalizzati, per poi vendere le azioni della banca che nascerà dalla fusione così da iniziare a recuperare i costi. Secondo il Frob in questo modo si otterrebbero 400 milioni di più che non procedendo alla semplice vendita delle azioni delle due banche, separatamente.  Le due banche hanno già fatto sapere che esamineranno la proposta, che dovrà essere approvata dale rispettive assemblee degli azionisti.

LE DUE BANCHE RICEVETTERO 23,65 MILIARDI DI AIUTI – Bankia ricevette 22 miliardi di euro di aiuti pubblici durante la crisi, mentre al Banco Mare Nostrum andarono altri 1,65 miliardi di euro. Dopo l’annuncio dato dal Frob, il titlo Bankia si mette in luce sul listino di Madrid, con un rialzo di oltre il 3,3% a pochi minuti dalla conclusione della seduta regolare, a 1,06 euro per azione. La partecipazione in Banco Mare Nostrum (che non è quotata) era stata di valutata 690 milioni di euro da AFI, Consultores de las Administraciones Públicas SA, advisor assoldato dal Frob per valutare le opzioni per valorizzare le sue partecipazioni bancarie.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Ti può anche interessare

Borsa di Milano prudente, oggi debutta Telesia

OGGI DEBUTTA TELESIA – Prudente avvio di giornata a Piazza Affari nel giorno in cui debutta Te ...

Petrolio in recupero, possibile proroga ai tagli produttivi

POSSIBILE ESTENSIONE TAGLI OPEC – Automobilisti, occhio al portafoglio: il ministro del petrol ...

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

STERLINA DIETRO FRONT – Che succede alla sterlina? Dopo il dato di stamane dell’inflazione d ...