Germania, da oggi le banche si salvano da sole

A
A
A

Il governo tedesco approva una tassa per alimentare un fondo di salvataggio per le banche, in modo che siano loro stesse a pagare il prezzo dei rischi assunti. La Francia seguirà la scia, e intanto in Germania la disoccupazione cala.

di Giacomo Berdini31 marzo 2010 | 12:00

La Merkel contro la crisi: il consiglio dei ministri del governo tedesco ha deciso d’introdurre una tassa sulle banche, che avrà lo scopo di alimentare un fondo di sicurezza, da utilizzarsi come mezzo per contrastare le crisi del settore finanziario.

Questa decisione è giunta dopo che, lo scorso anno, il governo tedesco ha dovuto caricare le spalle dei contribuenti con diversi miliardi di euro sborsati per salvare alcuni istituti di credito dal baratro della crisi.
Per far confluire capitali in questo fondo “salva banche” gli istituti saranno tassati in proporzione alle loro dimensioni ed ai rischi assunti nel corso del loro esercizio.
In pratica Berlino ha sancito che d’ora in poi saranno le stesse banche a pagarsi l’assicurazione sugli eccessivi rischi. Entro l’estate la proposta sarà quindi trasformata in disegno di legge.
Pare che anche la Francia sia interessata al varo di una tassa sulle banche, tanto che il ministro delle finanze francese Christine Lagarde ha partecipato alla consulta.

Sempre dalla Germania giunge una notizia positiva: un inatteso calo della disoccupazione a marzo, secondo quanto rilevato dall’ufficio statistico nazionale.
La diminuzione sarebbe dovuta però ad effetti statistici, poiché il tasso di disoccupazione destagionalizzato è sceso dall’8,1% all’8% nel mese di febbraio, dato migliore del consensus posto a 8,2% e, in numeri, le persone in cerca di lavoro sono scese da 3,413 a 3,382 milioni.
Su base grezza, invece, il tasso di disoccupazione è sceso dall’8,7% all’8,5% e i senza lavoro sono diminuiti da 3,643 a 3,568 milioni. Questi sono i dati ufficializzati dall’ufficio del lavoro.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, chiusure a raffica per le filiali

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Bnl-Bnp Paribas LB: superata quota 100 ingressi nel 2017

Arbitro per le controversie finanziarie, un primo bilancio di Consob

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Banche, Gentiloni punzecchia la Bce

Banche, così saranno quelle del futuro

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

Ti può anche interessare

Tentori (Axa IM): “Ottimisti sul Btp”

Le previsioni sul 2018 del chief investment officer della casa di gestione ...

Banca Intermobiliare non reagisce in borsa alla cessione di Bim Suisse

BIM SUISSE VA A BANCA ZARATTINI – L’accordo con Banca Zarattini per la cessione del 100% del ...

Mps e banche venete, i tempi si allungano per il salvataggio

MPS, PIANO SLITTA A FINE MESE? – Si allungano i tempi per il “salvataggio” di Mps, che sol ...