Leonardo: al mercato la nomina di Profumo non è piaciuta

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi20 marzo 2017 | 11:59

LEONARDO INDIETRO TUTTA – Nominare un banchiere, sia pure autorevole come Alessandro Profumo, senza alcuna competenza né esperienza pregressa ai vertici del principale gruppo italiano della difesa, Leonardo, non si è rivelata una mossa “market friendly” da parte dell’ex premier italiano Matteo Renzi. Così il titolo Leonardo perde il 3,6% a 13,11 euro mentre gestori e analisti sono critici verso quella che agli occhi dei più sembra una lottizzazione delle nomine in stile “prima repubblica”.

KEPLER CHEUVREUX TAGLIA – Tra i broker, Kepler Cheuvreux non ha perso tempo tagliando il giudizio sul titolo a “hold” (mantenere) da “buy” (acquistare), con un target di 14 euro per azione. Secondo Banca Imi, visto il turnaround di Leonardo impostato dall’ex numero uno Mauro Moretti è stato “quasi completato” la società avrebbe potuto iniziare finalmente una fase di crescita, che ora rischia di essere quanto meno ritardata, “dal momento che il nuovo Ceo avrà bisogno di tempo per integrarsi nella nuova struttura”.

MEDIOBANCA VUOLE ATTENDERE PROFUMO – Infine Mediobanca Securities (che conferma un rating “outperform” con prezzo obiettivo a 16 euro) ammette di non capire completamente la complementarietà “tra l’esperienza di Profumo e il business di Leonardo” ma invita ad “ascoltare le idee e la strategia di Profumo prima di giudicare”. Sullo sfondo la possibilità che Profumo sia stato paracadutato da Renzi su Leonardo per favorire aggregazioni internazionali che, visto le differenti dimensioni in gioco, potrebbero secondo alcuni nascondere una futura cessione di controllo del gruppo a qualche “big player” estero.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI

Mps, archiviazione per Viola e Profumo

Mps, Profumo e Viola indagati

Profumo: “Gli stress test esercizio teorico”

Banche, dopo Mps Profumo conquista Equita sim

Mps, è ufficiale: Profumo lascia la presidenza

Banche, Profumo: in 10 anni metà filiali in meno

Milano evita il rosso, Mps in luce dopo parole Profumo

Ancora una giornata sì per Milano, vola Mps: +5,5%

Mps stabile dopo preannunciato addio di Profumo

UnipolSai sale in attesa della cessione di asset

Euro: il mercato voleva qualcosa in più

Profumo (Mps): l’Unione bancaria livella il terreno di gioco tra i diversi Paesi

Fondazione Mps scende al 35% di Mps

Mps, Profumo elogia Viola: “La banca performerà”

Mps, Proto Organization verso l’aumento della quota

Mps: nessun nuovo socio sopra il 2%. Per ora

Mps vola in Borsa, faro della Consob sul titolo

“Mi piace fare il banchiere”. Guarda il video-intervista a Profumo

Profumo, Mps non ha un piano B per salvarsi

Mps e quei 100 dirigenti di troppo

Mps, è ufficiale: Alessandro Profumo tra i candidati

È già casta padana

Anche il futuro di Pioneer nell’eredità di Profumo

Unicredit, la resa dei conti

Unicredit, oggi il vertice. In 25 vogliono Pioneer

Unicredit, oggi i conti e il bancone

Unicredit: ecco la lista dei manager della rete commerciale

Unicredit riapre il covered bond

Unicredit, destinazione Libia

Unicredit, Piccini country manager Italia

Unicredit vicino il varo del nuovo country manager

Banca Unica, al via il toto-nomine

Unicredit, il “bancone” va avanti

Ti può anche interessare

Pictet: azioni pronte al recupero, con qualche rischio

La visione sui mercati della casa d'affari: sovrappeso sul settore azionario, in Europa e nei mercat ...

Bpm torna a piacere anche agli investitori istituzionali esteri

Non solo Bpm beneficia come molte banche del varo del fondo Atlante, ma anche della notizia della sa ...

Il petrolio rimbalza e trascina con sè Wall Street

Petrolio di nuovo a un soffio dai 40 dollari al barile, dopo aver sfiorato in settimana la soglia de ...