Cattolica Assicurazioni apre la settimana col botto a Piazza Affari: +6,67%

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi20 marzo 2017 | 12:42

CATTOLICA PIACE AGLI ANALISTI – Il “buy” di Equita Sim fa correre Cattolica Assicurazioni, che a Piazza Affari alle 12.30 circa segna un rialzo del 6,67% a 6,795 euro, ben oltre il rimbalzo di circa mezzo punto del settore assicurativo nel suo complesso.  Sempre stamane Banca Akros ha migliorato da “neutral” ad “accumulate” il giudizio sul titolo portando da 6 a 7 euro il prezzo obiettivo.

APPEAL SPECULATIVO – Secondo gli analisti, che dopo la trimestrale hanno migliorato le stime (+25% per l’utile 2017, +19% per quello 2018), ricordano come il “game changer” potrebbe essere l’esercizio dell’opzione put sulla joint venture con BpVi (con prezzo di esercizio superiore ai 175 milioni). Cattolica rischierebbe di perdere circa 500 milioni di euro di premi distribuiti attraverso questo canale e utili netti tra 8 e 10 milioni, mentre la possibile vendita della quota del 15% in Cattolica detenuta da BpVi potrebbe aprire a “nuovi accordi di bancassurance e anche trasformare Cattolica in un possibile target” di future fusioni e acquisizioni.

GOVERNANCE PUO’ MIGLIORARE – Infine, concludono gli uomini di Banca Akros,  “la trasformazione di Cattolica in Spa o il più probabile miglioramento della corporate governance restano il più importante potenziale di rialzo per il medio-lungo termine”. Intanto la settimana scorsa la compagnia assicurativa veronese aveva annunciato i dati relativi all’esercizio 2016, chiuso con un utile netto di gruppo in crescita del 25,2% a 76 milioni. Il Cda di Cattolica Assicurazioni ha inoltre deliberato la distribuzione di un dividendo unitario di 0,35 euro, invariato rispetto a quello distribuito lo scorso anno a valere sui risultati 2015, che anche alle quotazioni attuali equivale ad un rendimento del 5,15%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bad bank popolari venete: quanto valgono le partecipazioni da cedere?

Credit Suisse approfondisce analisi su Intesa Sanpaolo

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

Intesa Sanpaolo sale in Borsa, pronta a comprare asset da Bpvi e Veneto Banca

Intesa Sanpaolo valuta evolversi crisi ex popolari venete

Unicredit e Intesa Sanpaolo prudenti dopo nuove voci su salvataggio banche venete

Banche Venete, pressing del governo sulle Intesa e UniCredit

Bper Banca, il rialzo svanisce sul finale di giornata

Mps tira un sospiro di sollievo, Bpvi e Veneto Banca non ancora

Arca, si avvicina la cessione a Bper

Anche Banco Bpm arresta la sua corsa in borsa

Banche in crisi: per le ex popolari venete servono più capitali privati

BpVi cede lo 0,683% di Ima, contina la campagna vendite delle popolari venete

BpVi cede il 6% di Cattolica Assicurazioni

Rumors: BpVi e Veneto Banca sarebbero solvibili per la Bce

Banche venete, Viola vuole i soldi dello Stato

Mps e banche venete, i tempi si allungano per il salvataggio

Penati: Bpvi e Veneto Banca, prima vengono le ristrutturazioni, poi si vedrà

Cattolica Assicurazioni sottotono, Consob chiede informazioni su quota in mano a Bpvi?

Bpvi, sfuma la quotazione a Piazza Affari

Bpvi smentisce indiscrezioni su requisiti Bce

Zonin (Bpvi), promotori: in futuro grandi progetti per la rete

Addio ai fondi, la vecchia sgr di Bpvi cancellata dall’Albo

BPVI punta sul centro Sud

Banche – BPVI al vaglio i nomi del nuovo Cda

Ti può anche interessare

Royal Mail, ex portafoglio private equity in vendita

L'ex portafoglio di private equity del fondo pensione di Royal Mail sarà ceduto dal governo britann ...

La “Voluntary 2” è già partita

Pubblicato il decreto: c’è tempo fino al 31 luglio 2017. Ecco tutte le novità per il rientro dei ...

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

ANIMA SOTTOTONO IN BORSA – Nonostante il favore con cui gli analisti hanno accolto i numeri de ...