Obama, gli Usa stanno crescendo ancora lentamente

A
A
A

Continua la preoccupazione verso lo stato in cui versa l’economia americana. Dopo le parole di Bernanke, anche il presidente Obama ha sottolineato che servono misure per farla ripartire.Anche se nessuna di queste è una “bacchetta magica”.

di Redazione30 agosto 2010 | 11:30

Il presidente americano, Barack Obama, ha dichiarato ieri che l’economia degli Stati Uniti si è sviluppata ma non a un ritmo abbastanza sostenuto e non c’è una “panacea” che sistemerà i problemi. “L’economia sta ancora crescendo ma non velocemente come necessario”, ha detto Obama in un’intervista alla Nbc, aggiungendo di aver “anticipato che la ripresa stava rallentando”. “C’è una moltitudine di misure che possiamo adottare. Nessun singolo elemento di questi è una panacea», ha detto il presidente Usa.

Nel corso del suo discorso, il leader della Casa Bianca ha quindi esortato i membri del Congresso ad approvare alcune delle proposte esistenti, quali i piani per i prestiti alle piccole imprese, osteggiati però dai repubblicani che ne stanno ritardando l’approvazione. Del resto, la middle class è sempre stata al centro del programma, prima di Wall Street viene “Main street”, ha sempre detto l’inquilino della Casa Bianca. La stessa  che lo aveva appoggiato nelle urne ma che, con il passar dei mesi, ha perso la fiducia nel presidente, strozzata dalla crisi.

La pesante recessione prima, la crescita modesta dell’anno in corso e un livello di disoccupazione costantemente alto, al 9,5%, hanno colpito soprattutto la classe media, e a risollevarne le sorti non è bastata la task force lanciata a gennaio dall’amministrazione: guidata dal vicepresidente Joe Biden che aveva stanziato 1,6 miliardi di dollari in crediti fiscali per le famiglie con uno o due figli e aiuti per otto milioni di studenti e per l’assistenza agli anziani.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ubs Wm vede all’orizzonte una correzione per l’euro

Ambrosetti, a Cernobbio il Forum fa il tagliando all’economia

Le criticità dei mercati alla prova dell’intelligenza del rischio

Peters: “La prossima crisi sarà devastante”

Successo di gruppo

Credit Suisse e Lbs scoprono chi ha reso di più come azioni e bond dal 1900 a oggi

Goldman Sachs AM, ecco i tre principali rischi sui mercati

Consultinvest: regola numero uno, guardare ai fondamentali

Schroders: la debolezza dei mercati dovuta al sentiment degli investitori

La volatilità: cos’è davvero e come funziona

Padoan e Lombardo al Salone del Risparmio: strada della ripresa ancora lunga

L’ondata di vendite? Colpa degli umori

Mercati, state sereni: ci penserà mamma Fed

Insider&mercati, l’outlook globale rimane positivo

Olli Rehn a BLUERATING: “ci aspettiamo che l’Italia continui così anche dopo le elezioni”

Investire sulle aziende che comunicano apertamente conviene

La Francia rischia di diventare il nuovo malato d’Europa

Decisioni d’investimento, assicurative e previdenziali

Democratici e Repubblicani divisi sul fiscal cliff

Stimoli monetari in grado di compensare i bassi utili

Il trading online, dallo Sputnik al World Wide Web (1930-1999)

Titolo da monitorare StMicroElectronics

Titolo da monitorare Fiat Industrial

Titolo da monitorare Banca Monte dei Paschi di Siena

Arriva Bluerating, la grande fuga da Banca Network

Titolo da monitorare Eni

Titolo da monitorare Snam

Titolo a monitorare Ubi Banca

Cipro è il quinto Paese a chiedere gli aiuti all’Europa

La Germania: l’altra faccia della locomotiva d’Europa

Lse: il direttore finanziario si dimette

Giappone rivede al rialzo le stime di crescita

Fitch: sforbiciata di tre gradini alla Spagna

Ti può anche interessare

Rataran studia il futuro dell’asset management nell’era del Fintech

L'appuntamento è per il 29 giugno: nell'incontro, che si svolgerà a partire dalle 9 a Palazzo Mezz ...

Piazza Affari vola in scia a Mediaset e Unicredit

Seduta effervescente, con diffusi e ampi rialzi per le blue chip di Piazza Affari. Domani occhio all ...

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

HSBC ORMAI HA SVOLTATO – La svolta decisa sei anni fa dal numero uno (ormai in uscita) di Hsbc ...