Banco Bpm sotto i riflettori, c’è interesse per gli Npl secured

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi20 aprile 2017 | 11:24

BANCO BPM IN LUCE A PIAZZA AFFARI – Banco Bpm in recupero a Piazza Affari, dove il titolo stamane passa di mano a 2,49 euro per azione (+2,38%) con oltre 9,25 milioni di pezzi già scambiati dopo aver toccato anche i 2,506 euro in avvio di seduta. L’istituto nei giorni scorsi avrebbe completato una prima selezione tra potenziali acquirenti del portafoglio da circa 750 milioni di euro di Npl “secured” (ossia garantiti) che il gruppo ha deciso di cedere.

CESSIONE NPL SECURED, PRONTA LA SHORT LIST – Ne sarebbe nata, secondo le ultime indiscrezioni, una “short list” composta da soli quattro soggetti: Blackstone, Cerberus, Bain Capital Credit e Algebris. L’operazione dovrebbe perfezionarsi entro giugno e come notano alcuni analisti riveste particolare importanza per il gruppo guidato da Giuseppe Castagna, rappresentando quasi il 10% del totale di 8,1 miliardi di Npl che dovranno essere dismessi secondo il piano industriale.

OPERAZIONE COSTITUIRA’ BENCHMARK PER MERCATO – Inoltre sarà una transazione in grado di fare da benchmark per l’intero mercato, dato che si tratta di un portafoglio interamente coperto da garanzie su immobili di pregio (tra cui alcuni grandi alberghi come Villa Igiea di Palermo e il Gran hotel Palme), immobili commerciali e sviluppi. Molte altre banche guarderanno dunque il prezzo che sarà spuntato da Banco Bpm in vista di future dismissioni di propri Npl “secured”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Una banca da cani

Fideuram Ispb, gli 11 big di marzo

L’appello green di Bny Mellon alle banche

Diamanti in banca, partono le azioni legali

Il futuro della banca non è in banca

Banca IMI cavalca l’inflazione Usa

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

10 trend per capire le banche nel 2018

Ing scatta sull’innovazione

Ti può anche interessare

Mifid 2, Consob pronta a cambiare anche il Regolamento Mercati

Avviata la consultazione legata alla trasposizione, nelle aree rimesse alla regolamentazione seconda ...

Unicredit, titolo poco mosso dopo l’attacco informatico

UNICREDIT DENUNCIA INTRUSIONE INFORMATICA – Unicredit in calo dello 0,76% a 16,89 euro per azi ...

DBA Group, approdo in borsa con Cfo Sim

CFO SIM – Corporate Family Office, intermediario finanziario focalizzato sull’attività di f ...