Banca Intermobiliare, il gruppo presenta la semestrale

A
A
A

Sale l’utile netto, in linea la raccolta totale consolidata

di Redazione25 agosto 2011 | 15:09

Il cda di Banca Intermobiliare di Investimenti e gestioni ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2011. Il primo semestre si è chiuso registrando un significativo incremento dell’utile netto consolidato. La raccolta totale consolidata si è attestata a 14,6 miliardi di euro, sostanzialmente stabile nel trimestre e in crescita del 4,9% rispetto al 31 dicembre dell’anno scorso. L’allocazione dei portafogli dei clienti ha determinato nel trimestre un accentuato incremento del peso della raccolta diretta (2,3 miliardi di euro, +13,3% rispetto al 31-12-2010).
In leggera crescita anche il controvalore degli strumenti finanziari in amministrato (6,3 miliardi di euro, +4,2% rispetto al 31 dicembre) e degli investimenti in prodotti gestiti (+2,9% rispetto al 31 dicembre). L’utile netto consolidato si è attestato a 9,5 milioni di euro, contro i 5,8 milioni di euro del 30 giugno di un anno fa (+64,4% a/a). Oltre che dal positivo andamento del risultato della gestione operativa, l’incremento è stato essenzialmente determinato dall’andamento delle rettifiche di valore nette su crediti, il cui contributo nel periodo è stato positivo e pari a 6,7 milioni di euro (0,6 milioni nel primo semestre 2010).
Questa voce ha più che compensato l’incremento di imposte sul reddito nel periodo (6 milioni di euro, contro 3,5 milioni di euro nel primo semestre 2010). Esaminando infine il conto economico delle singole società, il risultato netto del periodo della Banca Intermobiliare è stato pari a 13,5 milioni di Euro. Tra le controllate, si segnala l’utile netto di Symphonia Sgr, pari a 2,1 milioni di euro. Il risultato di Banca Ipibi è stato negativo per circa 0,7 milioni di euro (era 0,9 milioni di euro al 30.06.10), a fronte di una raccolta totale da clienti pari a 1,87 miliardi di euro (+21,3% rispetto a fine 2010) e a un numero di banker pari a 179 (erano 167 il 31 dicembre scorso).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Certificates, il CF Webinars sbarca a Efpa Italia Meeting

Consulenti, una nuova vita da indipendente

A caccia di alpha in un mercato complesso

La nuova privacy invade la consulenza

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Tutte le sorprese di Fineco all’ITForum

Esma mette la museruola all’high frequency trading

Forbes.it è online

Assopopolari parla di Mezzogiorno

La tecnologia al servizio degli investimenti

Pubblicità, per Mediolanum una questione di Testa

Che bello lavorare in Credem

Fondi obbligazionari, tre lustri di delusioni

Ascosim dalla parte del Santo Padre

Nuovo governo a rischio scivolone sui derivati

Ingresso di peso per il private di IWBank

A lezione di tesoreria da AcomeA

Anche eToro introduce un wallet per le criptovalute

La blockchain oltre il bitcoin, rivivi il webinar

Investimenti, l’ascesa del Sol Levante

Moltrasio, la scelta di Zurich IL

Efpa, oggi è il Deroma day. Il saluto di Ambrosi

ITForum 2018, tutti gli ingredienti di una gustosa ricetta

Consulenti: andiamo alle terme con Enasarco

Consulenti, come vivere di rendita: atto IV

Banca Imi, quanto è Bonus il Sedex

Bnl, the brand must go on

Tutta la Gamma della consulenza

Axa, assicurati e premiati

Mps, il private si tinge di Candriam

Preiscrizione autonomi e scf, il punto della situazione

La vigilanza europea si scatena

Etf, gli smart beta piacciono un po’ di meno

Ti può anche interessare

Forbes Italia, domani in edicola il terzo numero

Il magazine dedica la storia di copertina a Oscar Farinetti, fondatore di Eataly ...

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

MAY CAMBIA TONO SULLA BREXIT – Tanto tuonò che non piovve? Dopo la sconfitta elettorale, il g ...

Cfds, opzioni binarie e speculazione, Esma entra a gamba tesa

Contract for difference, opzioni binarie e altri prodotti speculativi, l’utilizzo dei poteri di pr ...