L’analisi di M&G Investments: attenzione alla Francia

A
A
A

I titoli di Stato transalpini stanno seguendo la stessa strada già percorsa da Grecia, Irlanda, Portogallo, Spagna e Italia

di Redazione25 ottobre 2011 | 08:18

Attenzione: la prossima vittima del debito potrebbe essere la Francia. L’allarme emerge dal bollettino a cura di Mike Riddell, di M&G Investiments.

“Abbiamo parlato in precedenza di quanto il fondo salva Stati non funzioni come una soluzione alla crisi del debito dell’eurozona”, scrive Riddell, “e abbiamo anche spiegato quanto sia risibile l’idea di trasformare il fondo in un assicuratore monolinea. Le obbligazioni del fondo salva Stati continuano a registrare performance mediocri: la prima obbligazione con scadenza a cinque anni del Fondo emessa a gennaio aveva un differenziale di rendimento di circa 40 punti base rispetto ai Bund tedeschi di pari scadenza, e ieri si trovava a 150 punti base”.

“Tuttavia, forse anche più preoccupante della mediocre performance dei titoli del fondo salva Stati è la disastrosa performance delle obbligazioni di Stato francesi, in particolare per quanto riguarda le ultime due settimane. Il differenziale di rendimento sui titoli di stato francesi si sta ampliando, e questo solleva un più grande problema in quanto tende ad accadere l’opposto di quello che dovrebbe essere quando si tratta di rating del credito. In altre parole, l’ampliamento degli spread tende a causare i downgrade del rating del credito, i quali a loro volta tendono a causare un ulteriore ampliamento dei differenziali di rendimento”.

“Un downgrade della Francia sarebbe particolarmente critico per i leader europei che sembrano ancora credere che il fondo salva Stati sia ancora una soluzione plausibile per la crisi del debito nell’eurozona dal momento che la struttura del fondo necessita che i suoi garanti godano di un rating tripla A. Per citare il blog Alphaville del Financial Times, la perdita del rating tripla A della Francia porterebbe a un’autocannibalizzazione del fondo salva Stati verso se stesso”.

“I titoli a lunga scadenza francesi hanno avuto una performance peggiore rispetto ai titoli tedeschi a lunga scadenza, con lo spread che dai 70 punti base a metà settembre è balzato ai 124 punti base di ieri, 24 ottobre. E desta ancora maggiori preoccupazioni”, conclude Riddell, “il fatto che il differenziale francese si sia ampliato non tanto perché i costi di finanziamento tedeschi siano precipitati – infatti i rendimenti dei titoli di Stato tedeschi a lunga scadenza sono a livelli simili a quelli di metà settembre – quanto piuttosto perché i rendimenti delle obbligazioni governative francesi a 30 anni sono balzati dal 3,3% di metà settembre a più del 4% di ieri”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

M&G pensa a una sede in Lussemburgo

Classifiche Bluerating: M&g in testa nella categoria azionari America

Sondaggio GFK-M&G: un italiano su due ha iniziato a risparmiare troppo tardi

M&G lancia una sicav lussemburghese per gli investitori retail

M&G, quali prospettive per gli investitori high yield

M&G Investments, al via la partnership con Banca Generali

Colpo M&G Investments, i fondi saranno distribuiti da Fideuram e Sanpaolo Invest

M&G Investments: 3 fattori di rischio per la sterlina nei prossimi 24 mesi

Banca Mediolanum e M&G Investments ora avanzano in coppia

M&G Investments Top Funds febbraio 2014

M&G Investments Top Funds gennaio 2014

M&G Investments Top Funds dicembre 2013

M&G Investments Top Funds novembre 2013

Fondi, un ex Anima sgr nel team italiano di M&G Investments

Copernico sim distribuirà i fondi di M&G Investments

M&G Investments Top Funds agosto 2013

M&G Investments Top Funds luglio 2013

M&G Investments, Daniel White nominato gestore del fondo M&G North American Value

M&G Investments Top Funds maggio 2013

M&G Investments Top Funds aprile 2013

M&G Investments Top Funds Marzo 2013

M&G Investments Top Funds Febbraio 2013

M&G Investments Top Funds Gennaio 2013

M&G Investment Italia, un nuovo sales manager per continuare la crescita

M&G Investments ha una nuova investment sales advisor

M&G Investments amplia la distribuzione dei propri fondi

M&G Investments nomina il suo primo managing director per l’Asia

M&G Investments, giri di poltrone ai vertici di Prupim

M&G Investments recluta un ex Threadneedle

M&G Investments, l’Europa può risolvere i suoi problemi

I campioni del gestito – M&G Investments

Ti può anche interessare

Quel certificato non esiste. Eppure alle Poste lo richiedono

Un classico caso di burocrazia imposta da una società che – va ricordato - non è un ente pubblic ...

Ubs perde quota in borsa nonostante buona trimestrale

UBS PERDE QUOTA DOPO TRIMESTRALE – Ubs in calo di quasi due punti in avvio di giornata a Zurig ...

Bper Banca porta a termine acquisizione Nuova CariFe

BPER BANCA RILEVA NUOVA CARIFE – In attesa che si chiarisca la situazione attorno alle quote d ...