Insider trading e truffe finanziarie: fenomeno in crescita anche in Italia

A
A
A

Nel 2011 la Sec ha promosso l’archiviazione di 735 procedimenti, recordo per un anno fiscale, mentre in Italia…

di Redazione30 dicembre 2011 | 14:24

Insider trading, truffe e frodi finanziarie sono sempre più in crescita, balzando sempre di più agli onori della cronaca. Nel 2011, come riporta Economiaweb.it la Sec, la Consob americana, ha promosso l’archiviazione di 735 procedimenti, cifra record per un unico anno fiscale. Nel caso di insider trading, lo scorso anno sono state aperte ben 57 procedure. Tendeza che secondo il New York Times dovrebbe riconfermarsi per il prossimo anno.Il fenomeno delle frodi fiscali è in aumento anche in Italia. Secondo uno studio del Laboratorio Frodi, realizzato dalla collaborazione tra l’Osservatorio di Revisione della SDA Bocconi e PricewaterhouseCoopers, si registra un notevole aumento la contraffazione e la pirateria commerciale mentre a calare sono le condanne per corruzione, concussione e condizionamento di appalti pubblici. Sempre secondo lo studio, i reati economico-finanziari nel periodo dal 200 al 2008 si è registrato un aumento medio annuo del 7% e un aumento totale del 36%, passando da più di 12.000 a oltre 16.700 condanne annue.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ubs Wm vede all’orizzonte una correzione per l’euro

Ambrosetti, a Cernobbio il Forum fa il tagliando all’economia

Le criticità dei mercati alla prova dell’intelligenza del rischio

Peters: “La prossima crisi sarà devastante”

Successo di gruppo

Credit Suisse e Lbs scoprono chi ha reso di più come azioni e bond dal 1900 a oggi

Goldman Sachs AM, ecco i tre principali rischi sui mercati

Consultinvest: regola numero uno, guardare ai fondamentali

Schroders: la debolezza dei mercati dovuta al sentiment degli investitori

La volatilità: cos’è davvero e come funziona

Padoan e Lombardo al Salone del Risparmio: strada della ripresa ancora lunga

L’ondata di vendite? Colpa degli umori

Mercati, state sereni: ci penserà mamma Fed

Insider&mercati, l’outlook globale rimane positivo

Olli Rehn a BLUERATING: “ci aspettiamo che l’Italia continui così anche dopo le elezioni”

Investire sulle aziende che comunicano apertamente conviene

La Francia rischia di diventare il nuovo malato d’Europa

Decisioni d’investimento, assicurative e previdenziali

Democratici e Repubblicani divisi sul fiscal cliff

Stimoli monetari in grado di compensare i bassi utili

Il trading online, dallo Sputnik al World Wide Web (1930-1999)

Titolo da monitorare StMicroElectronics

Titolo da monitorare Fiat Industrial

Titolo da monitorare Banca Monte dei Paschi di Siena

Arriva Bluerating, la grande fuga da Banca Network

Titolo da monitorare Eni

Titolo da monitorare Snam

Titolo a monitorare Ubi Banca

Cipro è il quinto Paese a chiedere gli aiuti all’Europa

La Germania: l’altra faccia della locomotiva d’Europa

Lse: il direttore finanziario si dimette

Giappone rivede al rialzo le stime di crescita

Fitch: sforbiciata di tre gradini alla Spagna

Ti può anche interessare

ITForum Milano, tutti i nomi dei protagonisti che parteciperanno all’evento

Ecco chi sono gli esperti che partciperanno all’evento che si terrà al Palazzo delle Stelline di ...

Bond: tassi in lieve rialzo in Europa, ma calano gli spread contro Bund

SPREAD IN RESTRINGIMENTO – Spread in calo in tutta Europa, pur a fronte di un generalizzato ri ...

Sterlina a picco, pesa timore “hard Brexit”

STERLINA SOTTO PRESSIONE – I crescenti timori che si possa arrivare ad una “hard Brexit”, ...