Le sei regole per investire con semplicità

A
A
A

Nonostante i rischi di default di emittenti sovrani e la crisi finanziaria, investire i risparmi personali non richiede una laurea in ingegneria aerospaziale…

di Redazione16 febbraio 2012 | 16:28

Nonostante i rischi di default di emittenti sovrani, la grande crisi finanziaria e la proliferazione incontrollata dei derivati, credo che investire i risparmi personali sia una faccenda che non richieda una laurea in ingegneria aerospaziale. E’ un’attività da non sottovalutare, ma che può essere semplificata senza che con questo diventi meno efficace. Questi i miei consigli per raggiungere l’obiettivo.

1)      Disinteressatevi della maggior parte delle informazioni che riguardano l’andamento di breve periodo dei mercati. Prestare attenzione al cosiddetto “noise”, il rumore di fondo del su e giù dei mercati e degli spread che ogni giorno pervade le nostre vite, non solo è una perdita di tempo ma è soprattutto controproducente perché ci distrae dalle informazioni più importanti che sono le nostre caratteristiche di investitori e il rischio delle varie categorie di attivi finanziari.

2)      Riducete ogni esigenza di investimento a un mero trasferimento di ricchezza da un tempo “t” a un tempo “t” più qualche mese o qualche anno, senza “ingabbiare” le decisioni in programmi di lungo periodo per lo più innaturali. Un consulente finanziario può aiutare a costruire un piano di investimento goal-based (basato su obiettivi come la pensione, la scuola dei figli e così via) ma deve essere veramente professionale e in grado di mantenere un rapporto continuativo con il cliente. In assenza di un consulente come quello descritto, va benissimo un approccio risk-based che punta a trasferire la ricchezza nel tempo minimizzando i rischi.

3)      Non pensate a come investire i risparmi se prima non avete accantonato una riserva di liquidità per far fronte agli imprevisti e se non avete assicurato il vostro capitale umano con adeguate coperture caso morte e invalidità permanente da infortuni e malattia. Se non lo fate, assomigliate a quelle squadre di calcio che si schierano in campo senza difensori (neppure il portiere).

4)      Una volta risolte queste esigenze prioritarie, potete pensare a trasferire nel tempo i vostri risparmi proteggendo prima di tutto il vostro benessere. Pretendere di aumentarlo con gli investimenti è affare per Warren Buffett e pochi altri. Tutti gli altri possono aumentare il loro benessere con il lavoro e il risparmio, più che con le performance dei loro attivi.

5)      Per almeno nove investitori su dieci, credo che il trasferimento di risparmi nel tempo possa essere realizzato efficacemente utilizzando solo due strumenti: titoli obbligazionari a breve termine come i BoT e titoli indicizzati all’inflazione come i BTpi (o, per i più insofferenti alla volatilità dei mercati, buoni postali indicizzati all’inflazione). Negli ultimi 85 anni, i BoT americani (T-bills) sono stati l’investimento più efficiente perché per ogni  punto percentuale di volatilità hanno ricompensato gli investitori con un rendimento dell’1,19%. Per le azioni questo coefficiente è stato pari a 0,58, per i titoli di Stato a medio-lungo termine a tasso nominale 0,62 (la tabella completa si trova su www.youinvest.org). Quindi assai meno efficienti. Per i titoli di Stato a tasso reale non esistono ancora analisi così estese nel tempo, ma quel che è certo è che sono gli unici strumenti in cui un soggetto “relativamente” solvibile garantisce contrattualmente un altro dall’erosione dell’inflazione. In ogni caso, negli ultimi 12 anni i Tips (bond reali americani) hanno mostrato un coefficiente di 1,31.

6)      Considerate la diversificazione come un antidoto alla volatilità, ma non una protezione contro gli scenari catastrofici che attualmente sono la principale preoccupazione dei risparmiatori. L’economia e la finanza sono terribilmente interdipendenti ed è veramente arduo trovare “porti sicuri” o attività che si comportino in modo decorrelato dalle altre nelle ipotesi “estreme”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, YouInvest scommette sui robo-advisor

La coppia di 80enni investe bene ma è preoccupata da banca e bond internazionali

L’ex primario può rischiare come Buffett

Anche Warren Buffett cade vittima dell’eccesso di confidenza

Quella riforma sulle pensioni bocciata 30 anni fa dagli italiani

Vuole fare da sé negli investimenti, ma non ne è in grado

L’ingegnere 30enne punta a comprar casa investendo in etf su bond governativi dell’eurozona

La copertura sanitaria? In Svizzera si sceglie democraticamente

Quelle distorsive e inefficaci agevolazioni sull’acquisto di case da affittare

Scegliere Google e Apple e tenerle per molti anni? E’ affare per Forrest Gump

Le azioni ai dipendenti? Per molti di loro un aumento di stipendio è preferibile

Per i super-ricchi meglio spingere la beneficenza che aumentare le tasse

La passione per gli immobili? E’ dovuta al piacere di averli

Il prezzo di vendita di BSI sconta incertezze svizzere e multe americane

La consulenza finanziara? E’ molto più della gestione di un portafoglio

Troppo mattone tra gli asset della vedova 70enne

Con i rendimenti a zero finisce la diseducazione degli investitori

Gruppo di pensionandi valuta un maxi-versamento al Fondenergia

Quel 10% di italiani che sta diventando sempre più ricco

L’insana tentazione del riscatto degli anni di laurea

Ha mezzo milione di euro in depositi, il resto in case. Ma non gli bastano (le case)

Vendono una casa ma non sanno in cosa reinvestire il ricavato

Un portafoglio solo non basta per gestire i risparmi

Il canyoner 38enne si assicura sul caso morte ma punta anche sulla LTC

L’Italia agevola l’investimento in bond del Venezuela e del Kazakhstan

La temuta sopravvalutazione delle azioni e le reazioni possibili

Investire nella scuola: se l’istruzione aumenta le diseguaglianze (anzichè ridurle)

Vuoi comprare azioni ma non sai da dove cominciare? E allora lascia perdere

Il Paese di residenza? Lo stabiliranno i debiti pubblici

L’errore di farsi guidare dai mercati anzichè dai bisogni

Azioni vs bond, il duello che dura da 114 anni

Buffett, i costi dei fondi e i guadagni di chi raccoglie risparmi

Formazione, da YouInvest un corso base per investitori privati

Ti può anche interessare

Deutsche Bank amplia l’emissione di debito privato

Deutsche Bank ha riaperto oggi per oltre 1,5 miliardi di dollari l'emissione di titoli di debito pri ...

Voluntary, si studia il bis

Il Mef ha istituito un gruppo di studio per valutare l’esito, non del tutto soddisfacente, della p ...

Mps: lo stato può salire tra il 20% e il 40% nel capitale

Mps: ricapitalizzazione preventiva azzera il valore delle azioni e colpisce i bondholder junior isti ...