Oltre i tre milioni, bonus tassati

A
A
A

Sull’iniziativa Minder, la parola passa alla popolazione elvetica

di Redazione31 maggio 2012 | 11:14

Ci si potrà pronunciare sull’imposizione dei bonus superiori ai 3 milioni di franchi. Allineandosi al Consiglio Nazionale, anche il Consiglio degli Stati ha deciso oggi, con 23 voti a 15, di portare avanti e proporre un controprogetto che ha come interlocutore la ppoplazione che porta la firma dell’imprenditore e consigliere agli Stati indipendente Thomas Minder «Contro le retribuzioni abusive».
Il controprogetto diretto si limita alla tassazione dei bonus: le società non potranno più considerare come oneri giustificati dall’uso commerciale le parti di rimunerazione che superano i 3 milioni di franchi per persona e per esercizio. La parte eccedentaria verrà tassata. I cittadini potranno scegliere fra questa proposta o quella formulata dall’iniziativa Minder.
Quest’ultima mira a porre un freno alle retribuzioni esagerate dei quadri delle società quotate in borsa, ma senza quantificarle. Prevede, in particolare, che gli azionisti decidano in merito ai salari dei consiglieri d’amministrazione e dei manager. Vuole inoltre introdurre maggior rigore per quanto concerne le cosiddette «liquidazioni dorate».

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Da Apple bonus multimilionario a Tim Cook

Due fondi della City tagliano i bonus ai manager

Deutsche Bank taglia i bonus ai dipendenti

Ti può anche interessare

Collocati 10 miliardi di nuovi titoli di stato

COLLOCATO IMPORTO MASSIMO PREVISTO – Tutto esaurito all’asta di titoli a medio-lungo termine ...

Credit Suisse approfondisce analisi su Intesa Sanpaolo

ULTERIORI RIFLESSIONI – In un report dedicato al titolo Intesa Sanpaolo intitolato “ulte ...

Poca fiducia nelle banche e il confronto Renzi-Macron a ITForum 2017

I visitatori hanno avuto potuto esprimersi su due quesiti tramite sondaggio: "ti fidi delle banche?" ...