Wall Street riparte dalle trimestrali

A
A
A

Il buon dato del Pil del quarto trimestre 2013 e soprattutto una serie di trimestrali superiori alle attese, a partire da quella di Facebook, ridanno vigore a Wall Street

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 gennaio 2014 | 21:28

FACEBOOK TIRA LA VOLATA  – I buoni dati sulla crescita del Pil nel quarto trimestre 2013 (+3,2%annualizzato, dopo il +4,1% dei tre mesi precedenti, come da attese nonostante consumi saliti “solo” del 3,3% annualizzato, meno del previsto) e alcune buone trimestrali come quelle di Facebook (+14% a fine giornata) ma anche di Visa o di Blackstone Group rilanciano gli indici di New York, col Dow Jones che chiude a +0,70%, mentre l’S&P500 segna +1,16%, il Nasdaq sale dell’1,86% e le small cap del Russell 2000 recuperano l’1,72%.

GOOGLE SALE, BOEING SCENDE – Tra le blue chip americane si mettono in luce anche Google (+2,8%) che ha rivenduto a Lenovo per 2,91 miliardi di dollari le attività di Motorola Mobility costate 12,4 miliardi nel 2012. In calo chiudono invece Boeing, già ieri in rosso, 3M, Exxon Mobil e Procter & Gamble. I T-bond vedono il rendimento sul decennale restare sul 2,69% e quello del trentennale risalire sul 3,64%. L’oro cala sui 1.242,9 dollari l’oncia (23,2 dollari meno di ieri) e l’argento termina a 19,17 dollari (56 centesimi sotto i livelli della vigilia), mentre il petrolio rimbalza sui 97,93 dollari al barile (0,68 dollari più del precedente fixing), nonostante qualche vendita sul finale.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mattone in crisi a Londra

LONDRA, BOOM IMMOBILIARE ALLE SPALLE – Il boom del mattone a Londra? E’ ormai acqua passata, ...

Borse europee avanti piano, occhio alla Bce

BORSE ATTENDONO BCE – Borse europee avanti piano stamane, in attesa che il board della Bce, ch ...

Banca Mediolanum, cinque ingressi tra Lombardia e Veneto

La rete guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato nei primi tre mesi del 2017 ha ingaggiato ...