Gross (Pimco): gli emergenti hanno problemi

A
A
A

Per Bill Gross è presto per puntare sui mercati emergenti, nonostante il violento calo delle quotazioni li renda meno costosi.Il problema è la crescita, che restarà debole a lungo

Luca Spoldi di Luca Spoldi6 febbraio 2014 | 08:01

GROSS: LA CINA E’ UN MISTERO – Bill Gross, indiscusso numero uno di Pimco (Pacific Investment Management Company) dopo l’uscita di scena di Mohamed El-Erian, non sembra fidarsi ancora della Cina, la “carne misteriosa dei mercati emergenti”, perché nessuno è davvero in grado di dire cosa bolla in pentola e sarà necessario attendere gli sviluppi nel corso dell’anno per avere maggiore chiarezza. “I mercati emergenti stanno diventando più a buon mercato” ha spiegato il gestore in un’intervista a Bloomberg Television.

CRESCITA DEBOLE PER MOLTO TEMPO – “Il problema è che i mercati emergenti stanno avendo problemi”, come nel caso di Brasile e Turchia che vedono deficit di partite correnti in crescita. “Ci sono paesi che, per far fronte alla necessità di stabilizzare i cambi, devono alzare i tassi e rischiare un rallentamento della propria crescita economica”. Nel complesso mercati ed economie di tutto il mondo dovranno per Gross confrontarsi con una crescita modesta “per molto, molto tempo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Intesa Sanpaolo, la crescita passa da wm e assicurazioni

Valzer di poltrone a Intesa Sanpaolo

Ti può anche interessare

Rataran studia il futuro dell’asset management nell’era del Fintech

L'appuntamento è per il 29 giugno: nell'incontro, che si svolgerà a partire dalle 9 a Palazzo Mezz ...

Acquisto senza comunicazione, Consob sanziona Guerini

Sanzione amministrativa pecuniaria per un'omessa comunicazione di una operazione di acquisto ...

iShares, Credit Suisse AM e King & Wood Mallesons discutono di Fintech a ForbesLIVE

Come stanno cambiando i servizi finanziari per effetto della sempre più pervasiva presenza della te ...