Gross (Pimco): gli emergenti hanno problemi

A
A
A

Per Bill Gross è presto per puntare sui mercati emergenti, nonostante il violento calo delle quotazioni li renda meno costosi.Il problema è la crescita, che restarà debole a lungo

Luca Spoldi di Luca Spoldi6 febbraio 2014 | 08:01

GROSS: LA CINA E’ UN MISTERO – Bill Gross, indiscusso numero uno di Pimco (Pacific Investment Management Company) dopo l’uscita di scena di Mohamed El-Erian, non sembra fidarsi ancora della Cina, la “carne misteriosa dei mercati emergenti”, perché nessuno è davvero in grado di dire cosa bolla in pentola e sarà necessario attendere gli sviluppi nel corso dell’anno per avere maggiore chiarezza. “I mercati emergenti stanno diventando più a buon mercato” ha spiegato il gestore in un’intervista a Bloomberg Television.

CRESCITA DEBOLE PER MOLTO TEMPO – “Il problema è che i mercati emergenti stanno avendo problemi”, come nel caso di Brasile e Turchia che vedono deficit di partite correnti in crescita. “Ci sono paesi che, per far fronte alla necessità di stabilizzare i cambi, devono alzare i tassi e rischiare un rallentamento della propria crescita economica”. Nel complesso mercati ed economie di tutto il mondo dovranno per Gross confrontarsi con una crescita modesta “per molto, molto tempo”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Intesa Sanpaolo, la crescita passa da wm e assicurazioni

Valzer di poltrone a Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo premiata a Londra come banca italiana dell’anno

Ti può anche interessare

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Il totale delle masse gestite a fine marzo 2017 è di circa 73,7 miliardi di euro, con un aumento di ...

Grecia: bene il nuovo bond a 5 anni, ma la strada è ancora lunga

TASSI IN CALO PER IL NUOVO BOND – Atene è tornata sul mercato dei capitali emettendo un nuovo ...

Blueindex: una giornata memorabile per Unicredit

UNICREDIT TORNA IN TESTA – La galoppata di ieri riporta i titoli finanziari italiani nelle pos ...