Borse avanti piano, la Yellen indebolisce il dollaro

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi13 luglio 2017 | 11:20

BORSE EUROPEE AVANTI PIANO – Avvio di giornata positivo per le borse europee, Piazza Affari compresa, dopo che ieri Wall Street ha visto il Dow Jones aggiornare i massimi storici a quota 21.567 punti. Al mercato sono piaciute le parole del presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, che nell’audizione alla Camera (oggi concederà il bis di fronte al Senato) ha parlato di rialzo dei tassi di interesse graduale, stante anche le incertezze che rimangono sull’andamento di lungo periodo dell’inflazione di fondo.

AZIONI E BOND GRADISCONO PAROLE DELLA YELLEN, IL DOLLARO NO – Parole che hanno ridotto i timori che la banca centrale Usa adotti un atteggiamento “aggressivo” in tema di aumento dei tassi (e più in là di riduzione dell’attivo di bilancio), rilanciando bond e azioni, ma indebolendo ulteriormente il dollaro, già sui minimi degli ultimi 14 mesi contro l’euro. Alle 10.45 a Piazza Affari il Ftse Mib segna 21.479 punti (+0,22%), mentre a Parigi il Cac40 è indicato a +0,56%, a Francoforte il Dax30 oscilla sul +0,25% e l’Eurostoxx50 sale dello 0,56%.

TELECOM ITALIA ED ENI SOTTO I RIFLETTORI – Tornando al listino italiano variazioni positive anche per il Ftse Italia All-Share (+0,20%) e per il Ftse Italia Star (+0,11%). Tra le blue chip italiane spicca il rimbalzo di Telecom Italia (+3,04%) dopo che ieri sera Standard & Poor’s ha rivisto al rialzo a “positivo” l’outlook sul debito della società, grazie al rafforzamento delle performance operative e la generazione di cassa. Bene anche Italgas (+1,23%), mentre Stmicroelectronics ed Enel oscillano attorno all’1% di rialzo. Resta appena sotto i valori di ieri Eni, nonostante l’avvenuta perforazione con successo del pozzo Amoca-3 nelle acque poco profonde della baia di Campeche in Messico, grazie alla quale Eni ha aumentato le stime per il campo di Amoca a 1 miliardo di barili di olio equivalente (boe) e quelle complessive dell’area contrattuale 1 a 1,3 miliardi di boe.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bce: Draghi accenna a discussione su QE, euro dollaro sulle montagne russe

Ubs Wealth Management neutrale sull’euro/dollaro

Usa: i dati macro fanno recuperare il dollaro, in calo i T-bond

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Dollaro a picco dopo ennesimo schiaffo a Trump da parte del Congresso

Banche centrali valutano ritorno alla normalità, bond e dollaro in calo

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

Petrolio sotto tono, le tensioni Usa-Iran rafforzano il dollaro

Credit Suisse quota obbligazioni in dollari sul Mot

Bitcoin sopra i mille dollari per la prima volta da 3 anni

Source: il 2017 sarà positivo ma volatile, occhio a bond emergenti e dollaro

Euro/dollaro verso la parità secondo Deutsche Bank

Wall Street frenata dai dati del mercato del lavoro

La Fed non tocca i tassi, lascia aperta possibilità rialzo in autunno

A New York l’ottimismo torna a prevalere

Il dollaro può far cadere il prezzo del petrolio

A settembre la Fed portebbe alzare i tassi di uno 0,25%

L’oro potrebbe calare sotto i mille dollari l’oncia

La Fed vede la ripresa ancora fragile, aspetterà ad alzare i tassi

Ci mancavano solo le voci sul dollaro per fiaccare le borse europee

Usa: Pil cala meno del temuto nel I trimestre

Pochi scambi, molte incertezze, risultato: euro in calo

Tokyo vola sui massimi a 15 anni, grazie al dollaro

L’euro non attira le banche centrali

Euro al tappeto contro dollaro dopo le parole di Draghi

Tassi: la Fed potrebbe prendere ancora tempo

Wall Street apre in ripresa, il dollaro rallenta

New York alla finestra, guarda a Bce e Russia

Wall Street indietreggia dopo i dati macro, vola il dollaro

Draghi (Bce) spegne il rimbalzo dell’euro

New York prudente dopo i dati macro, sale il dollaro

Avvio di settimana sottotono per Wall Street

Ti può anche interessare

Il mercato regolamentato SeDeX diventa MTF

La chiusura avverrà al termine della seduta di negoziazione del 24 novembre 2017 e il nuovo sistema ...

Banca Ifis vede utile raddoppiare a fine anno, non esclude acquisizioni

BOSSI OTTIMISTA SU UTILI 2017 – Banca Ifis, che stamane si conferma attorno ai 41,25 euro per ...

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Il totale delle masse gestite a fine marzo 2017 è di circa 73,7 miliardi di euro, con un aumento di ...