L’errore di farsi guidare dai mercati anzichè dai bisogni

A
A
A

Un lettore chiede consiglio su quale conto deposito vincolato scegliere, mentre per quanto riguarda i titoli di Stato…

di Redazione31 marzo 2014 | 07:59

LA LETTERA – Ho 63 anni, vivo attualmente da solo a Roma nell’appartamento ereditato dai miei genitori (la mia compagna vive nel suo) e sono nel cd. ‘finestrone d’attesa’ INPS di 21 mesi avendo recentemente maturato una pensione totalizzata ENPACL (Ente Previdenza Consulenti Lavoro) di circa. 1000/1100 euro mensili. Il 1° marzo 2014 (naturale scadenza) mi sono stati rimborsati sul c/c bancario 225.000 euro di CCT settennali, frutto residuo della vendita di un immobile, con i quali ho vissuto finora assieme a piccole saltuarie collaborazioni e che nelle intenzioni future saranno destinati a integrare la sia pur decente pensione e a far fronte a ogni eventuele imprevisto sanitario (troppo costosa se non inattuabile alla mia età una polizza LTC) o altro.
Col senno di poi, per compensare il successivo e significativo calo d’interessi intercorso, avrei dovuto investirne una consistente parte in BTP ma le previsioni di tassi in ascesa e l’esigenza di una gestione semplificata al massimo mi fecero propendere, per un unico titolo di Stato comunque allora garanzia di assoluta sicurezza (risk free) poi smentita dal tempo visto come dall’estate del 2011. Ora dunque, sempre muovendomi da solo nell’ambito dei più semplici e sicuri investimenti a reddito certo come da voi spesso suggerito a chi come me che deve soprattutto mantenere il proprio benessere e con in testa il must della diversificazione per ripartire i sia pur lievi rischi, sarei orientato a investire circa 100.000 euro su un conto deposito vincolato e altri 100.000 in BTP Italia quadriennali (ottimali per gli investitori retail) mantenendo il resto di ca. 25000 euro sul c/c per il fabbisogno del prossimo biennio alla fine del quale interverrà il regolare decorso della pensione. I dubbi che spontaneamente mi stanno venendo sono sostanzialmente questi: 1) quale conto deposito vincolato? 2) riguardo invece ai titoli di Stato, BTP Italia o in alternativa BTPi inflation linked eu e gli assimilati BFP, quanto c’è da fidarsi della solvibilità del nostro Paese? Non è meglio considerare un secondo conto deposito preferibilmente non di una banca italiana altrettanto vulnerabile ma straniera?
Lettera firmata
(via e-mail)

RISPOSTA – Mi rendo conto che, pur scegliendo gli investimenti all’interno di una ristretta gamma di strumenti a rendimento contrattualmente certo in euro, fare completamente da se non è facile. Perché, come dimostra il suo caso, dubbi e incertezze sono all’ordine del giorno. Lei dice di aver investito nei CCT allo scopo di ottenere una rendita con la quale integrare le sue entrate.

Per leggere l’articolo completo di Marco Liera cliccare qui.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, YouInvest scommette sui robo-advisor

La coppia di 80enni investe bene ma è preoccupata da banca e bond internazionali

L’ex primario può rischiare come Buffett

Anche Warren Buffett cade vittima dell’eccesso di confidenza

Quella riforma sulle pensioni bocciata 30 anni fa dagli italiani

Vuole fare da sé negli investimenti, ma non ne è in grado

L’ingegnere 30enne punta a comprar casa investendo in etf su bond governativi dell’eurozona

La copertura sanitaria? In Svizzera si sceglie democraticamente

Quelle distorsive e inefficaci agevolazioni sull’acquisto di case da affittare

Scegliere Google e Apple e tenerle per molti anni? E’ affare per Forrest Gump

Le azioni ai dipendenti? Per molti di loro un aumento di stipendio è preferibile

Per i super-ricchi meglio spingere la beneficenza che aumentare le tasse

La passione per gli immobili? E’ dovuta al piacere di averli

Il prezzo di vendita di BSI sconta incertezze svizzere e multe americane

La consulenza finanziara? E’ molto più della gestione di un portafoglio

Troppo mattone tra gli asset della vedova 70enne

Con i rendimenti a zero finisce la diseducazione degli investitori

Gruppo di pensionandi valuta un maxi-versamento al Fondenergia

Quel 10% di italiani che sta diventando sempre più ricco

L’insana tentazione del riscatto degli anni di laurea

Ha mezzo milione di euro in depositi, il resto in case. Ma non gli bastano (le case)

Vendono una casa ma non sanno in cosa reinvestire il ricavato

Un portafoglio solo non basta per gestire i risparmi

Il canyoner 38enne si assicura sul caso morte ma punta anche sulla LTC

L’Italia agevola l’investimento in bond del Venezuela e del Kazakhstan

La temuta sopravvalutazione delle azioni e le reazioni possibili

Investire nella scuola: se l’istruzione aumenta le diseguaglianze (anzichè ridurle)

Vuoi comprare azioni ma non sai da dove cominciare? E allora lascia perdere

Il Paese di residenza? Lo stabiliranno i debiti pubblici

Azioni vs bond, il duello che dura da 114 anni

Buffett, i costi dei fondi e i guadagni di chi raccoglie risparmi

Formazione, da YouInvest un corso base per investitori privati

Investire per i figli: perchè la laurea in Italia perde appeal

Ti può anche interessare

Per Rabobank la Cina resterà fonte di preoccupazioni

RABOBANK VEDE CRESCITA CINESE AL 4,5% – Notizie poco confortanti per la Cina e per la crescita ...

Banca Carige parte bene, poi tira il fiato

CARIGE ANCORA SOTTO I RIFLETTORI – Banca Carige avanti tutta, ma poi sul titolo scattano prese ...

Lvmh: preconsuntivo trimestrale batte le attese, il lusso sta riaccelerando

LVMH SORPRENDE GLI ANALISTI – I risultati preliminari del primo trimestre di Lvmh mettono di b ...