Morgan Stanley batte le attese, le mosse di Gorman iniziano a ripagare

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi19 luglio 2017 | 13:51

BUONA TRIMESTRALE PER MORGAN STANLEY – Morgan Stanley, ieri in calo dello 0,4%, sale dell’1,2% nelle contrattazioni di pre-apertura a Wall Street, dopo una trimestrale che ha superato le attese degli analisti. Il secondo trimestre si è infatti chiuso con ricavi pari a 9,5 miliardi di dollari, contro attese di mercato pari a circa 9,1 miliardi, mentre gli utili sono saliti a 1,76 miliardi di dollari, dagli 1,6 miliardi dello scorso anno, pari ad un utile per azione a 87 centesimi di dollari (contro attese di consenso pari a 77 centesimi per azione).

DIVIDENDO DA 25 CENTESIMI, ESTESO IL BUY-BACK – Il Cda ha proposto un dividendo trimestrale di 25 centesimi per azione, estendendo inoltre il piano di buy-back fino a 5 miliardi di dollari e fino al secondo trimestre 2018. Secondo gli analisti il riposizionamento strategico deciso dal Ceo James Gorman per ridurre la dipendenza dei risultati di Morgan Stanley dal volatile business dell’intermediazione sta iniziando ad are frutti apprezzabili.

LE MOSSE DI GORMAN INIZIANO A RIPAGARE – Di fatto Morgan Stanley dopo aver rafforzato le proprie attività di Wealth Management con l’acquisizione delle attività di brokeraggio di Citigroup e aver ridotto del 25% gli staff della divisione trading a reddito fisso nel 2015, ha visto l’utile netto salire dell’11% annuo nel trimestre, meno del +13% segnato da Jp Morgan Chase ma più del +10% di Bank of America, del +4,5% di Wells Fargo e del -3,2% accusato da Citigroup.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

AQR prende Fenrich da Morgan Stanley

Azimut, per Morgan Stanley è un campione di raccolta

Cambio di rotta in vista per il settore del risparmio

Il rialzo graduale dei tassi della Fed può favorire oro e materie prime

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

Bluerating: brilla Unicredit, perde quota Morgan Stanley

Blueindex: giornata a doppia velocità, male i finanziari italiani bene quelli Usa

Morgan Stanley in luce dopo la trimestrale

Classifiche Bluerating: Morgan Stanley in testa sugli Obbligazionari globali (mercati sviluppati) – corporate high yield

Ubi Banca torna a recuperare terreno a Piazza Affari

Blueindex: Morgan Stanley premiata dal mercato

Morgan Stanley taglia i costi per compensare calo ricavi e utili

Morgan Stanley compra immobili da Generali

Blueindex: Morgan Stanley sottotono, bene BlackRock

I tassi negativi, che sfida per i gestori

Morgan Stanley SGR lancia un fondo alternativo immobiliare

Morgan Stanley strappa un esperto di robo-advisor a Charles Schwab

Morgan Stanley: pronti 1.200 licenziamenti

Morgan Stanley pensa allo sviluppo di un suo robo advisor

I conti di Morgan Stanley risentono della volatiltià estiva

Classifiche BLUERATING: ecco i fondi “vincenti” che investono nell’azionario indiano

Morgan Stanley va meglio del previsto

Morgan Stanley coglie buone opportunità nel reddito fisso

Morgan Stanley supera Allianz in testa al Blueindex

Ubi Banca sale in borsa dopo giudizi Morgan Stanley

Blueindex: Morgan Stanley balza al comando

La trimestrale di Morgan Stanley delude le attese

Morgan Stanley può prendere il volo oggi a New York

Morgan Stanley: crescita più duratura ma più debole

Anche Morgan Stanley presenta utili sopra le attese

Anche Nomura concederà prestiti

Ti può anche interessare

Anima soffre cambio di strategia di Poste Italiane sul risparmio gestito

DEL FANTE FRENA SUL RISPARMIO GESTITO? – Poste Italiane torna all’antico? Secondo il Sole 24 ...

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

IN TANTI GUARDANO A FRANCOFORTE – Sarà anche “un po’ grigia, un po’ noiosa”, ma in fo ...

Borse in rialzo in Eurozona, la Le Pen fa meno paura

LE PEN FA MENO PAURA IN FRANCIA – Più che la Yellen potè il sondaggio sulla Le Pen: nel più ...