Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi24 luglio 2017 | 12:19

JULIUS BAER FESTEGGIA LA SEMESTRALE – Julius Baer in gran spolvero sul listino di Zurigo, dove l’asset manager svizzero vede stamane salire a 53,35 franchi svizzeri il proprio titolo, con un guadagno di circa il 7% rispetto alla chiusura di venerdì. A favorire il nuovo allungo sono i numeri record della semestrale comunicati prima dell’apertura della seduta. I primi sei mesi dell’anno si sono infatti chiusi con un patrimonio gestito (Asset under management, Aum) di 355 miliardi di franchi svizzeri, in salita del 6% (ossia di 19 miliardi) da fine 2016.

10 MILIARDI DI FRANCHI DI RACCOLTA NETTA – La raccolta netta del periodo è risultata pari a 10 miliardi di franchi (+6,1% annualizzato, contro un obiettivo di 4%-6% annualizzato di crescita), mentre l’utile operativo è salito del 12% a 1.592 milioni di franchi, con un margine lordo di 92 punti base, nonostante spese operative aumentate del 17% annuo a 1.098 milioni di franchi. Il rapporto costi/ricavi su base rettificata è stato pari al 69,1% (era pari al 64,7% a fine giugno 2016), in ripresa rispetto al 73% toccato nel secondo semestre dello scorso anno.

UTILE NETTO RECORD: 404 MILIONI DI FRANCHI – L’utile rettificato ante imposta è salito a 494 milioni (+2%), pari ad un margine ante imposte di 28 punti base. L’utile netto rettificato di gruppo è salito dello 0,4% al record storico di 404 milioni di franchi, mentre l’utile per azione rettificato attribuibile agli azionisti è rimasto invariato a 1,84 franchi. Escludendo Kairos Partners e le attività riferite ai fondi pensione (88 milioni di utile netto) l’incremento dell’utile netto anno su anno è pari al 28%. Il coefficiente Total capital “phase in” è risultato pari al 18,5% (17,9% secondo gli standard di Basilea “fully applied”) il Common equity tier 1 (Cet1) al 14,9% (11,9%), entrambi ben oltre i requisiti minimi regolamentari.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Corea del Nord, i mercati non credono all’escalation militare

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Sterlina in ripresa, borse caute in attesa della Bank of England

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

Pictet AM: “Altri rialzi in vista per le borse”

Elezioni inglesi: conservatori in calo, governo in minoranza

Giornata ricca di appuntamenti per le borse europee

Qatar isolato dopo attentato londinese

Commerzbank propone prepensionamenti

Piazza Affari: indici in rosso, ma non è solo colpa della politica

Macron ha vinto, le borse perdono terreno

Usa, la disoccupazione torna a livelli pre-crisi, le borse festeggiano

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Euro, borse e bond in rialzo grazie ai risultati delle elezioni francesi

Elezioni francesi, evitato il peggio per i mercati

Lvmh: preconsuntivo trimestrale batte le attese, il lusso sta riaccelerando

Ti può anche interessare

La start-up fa il pieno con il crowdfunding e la consulenza di Websim

Sharewood, società che opera nel noleggio di attrezzature sportive online, ha rastrellato oltre 135 ...

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

IN TANTI GUARDANO A FRANCOFORTE – Sarà anche “un po’ grigia, un po’ noiosa”, ma in fo ...

Bce: per Credit Suisse aumento tassi sui depositi può precedere conclusione QE

CREDIT SUISSE: BCE POTREBBE ALZARE TASSI SU DEPOSITI – La Bce potrebbe ottenere un effetto mag ...