Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi24 luglio 2017 | 16:10

UBI BANCA PIACE A MEDIOBANCA – Ubi Banca sugli scudi a Piazza Affari, dove a metà pomeriggio sale del 4,34% a 3,99 euro (con un picco intraday di 4,012 euro) dopo che sono passati di mano oltre 14,5 milioni di pezzi. Sul titolo dell’istituto guidato da Victor Massiah sono intervenuti stamane gli analisti di Mediobanca Securities emettendo un giudizio di “outperform” (farà meglio del settore di riferimento, ndr) con target price invariato a 4,70 euro che implica un potenziale rialzista del 17,5% rispetto ai livelli correnti.

ANCHE MORGAN STANLEY E’ POSITIVA – Il titolo recupera così quasi interamente lo storno del 4,2% accusato la scorsa settimana, che comunque non ha se non marginalmente scalfitto una sovraperformance evidente sui 12 mesi (su cui il titolo guadagnava alla chiusura di venerdì scorso il 43,6%) e da inizio anno (+53,6%). Anche Morgan Stanley, in un report dedicato alle banche italiane (dalle queli si attende “risultati buoni nel complesso” e un miglioramento delle commissioni) ha espresso un giudizio positivo su Ubi Banca il cui margine dovrebbe mantenersi stabile rispetto al trimestre precedente.

TARGET PRICE SUPERIORI ALLE QUOTAZIONI CORRENTI – Per Morgan Stanley, tuttavia, i “top pick” restano Intesa Sanpaolo (che come Unicredit dovrebbe aver registrato una buona performance trimestrale) e Mediobanca, giudicati entrambi da sovrappesare (“overweight”) con target price rispettivamente pari a 3,4 euro e a 10,5 euro, mentre per Ubi Banca il rating resta “equalweight” con un prezzo obiettivo di 4,30 euro per azione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Polizze, se l’agente di assicurazione fa concorrenza al consulente finanziario

Secondo un’analisi del Sole24Ore, l’obiettivo delle compagnie è trasformare le agenzie in punti ...

Banca Mondiale, un’obbligazione per lo sviluppo sostenibile

La Banca Mondiale ha emesso per gli investitori italiani una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sost ...

“Manita” di violazioni segnalate da Consob

Cinque siti finiscono sotto la lente dell'Autorità di vigilanza ...