Amundi, il retail spinge la raccolta del semestre, utili a quota 308 milioni

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi28 luglio 2017 | 10:00

RACCOLTA RETAIL IN CRESCITA – Risultati in decisa crescita per il gruppo Amundi nei primi sei mesi del 2017: come annunciato stamane dall’asset manager francese, le masse gestite (asset under management) sono salite a 1.121 miliardi di euro al 30 giugno (a 1.342 miliardi se si tiene conto della neo-acquisita Pioneer Investments). Robusta la raccolta netta, cresciuta di 28,8 miliardi di euro grazie ai risultati della raccolta retail (+7,5 miliardi), in particolare su prodotti a medio/lungo termine, mentre effetti stagionali hanno portato a un deflusso di fondi (-11,2 miliardi) per la raccolta da clienti istituzionali e i prodotti di tesoreria.

910 MILIONI DI RICAVI, 308 MILIONI DI UTILI – I ricavi netti di periodo sono risultati pari a 910 milioni di euro (+8,6%), di cui 478 milioni (+7,9%) riferiti al solo secondo trimestre. Il rapporto costi/ricavi è migliorato di 2 punti percentuali al 49,9% (scendendo ulteriormente al 48,5% nel solo secondo trimestre). L’utile netto di gruppo è salito a 308 milioni (+10,9% rispetto al primo semestre 2016), ovvero a 162 milioni nel solo secondo trimestre (+9% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno).

180 MILIONI DI SINERGIE DAL 2020 – Per quanto riguarda il patrimonio netto tangibile, esso è salito a 4,6 miliardi (1,5 miliardi pro forma), riflettendo l’acquisizione di Pioneer Investments (effettiva dal 3 luglio); il coefficiente patrimoniale Cet1 pro forma è superiore al 10%. A valle dell’acquisizione di Pioneer Investments il gruppo ha già definito la nuova squadra di manager e lanciato un piano di integrazione. Si prevede che le sinergie siano in linea con quanto già annunciato: 150 milioni di sinergie di costi e 30 milioni di sinergie di ricavi entro un anno (2020) dopo il completamento del processo di integrazione i cui costi (190 milioni) impatteranno sui bilanci 2017 e 2018.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco AM dà il cambio ad Amundi sui CoreSeries

Amundi, Pottier a capo degli investimenti responsabili

Amundi Sgr si rafforza con Garofalo

Amundi affida gli emergenti a Syzdykov

La forza di Amundi

Amundi, volano raccolta e utili

Dopo i Pir tocca agli Eltif

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Sandrini (Amundi): “Le nostre soluzioni Income”

Non solo Pir, Amundi punta sugli Eltif

Il Pir nel target di Amundi

Amundi: sui mercati incombe la minaccia protezionistica

Matti sale in Amundi

Amundi, la prova (obbligazionaria) del 9

Amundi, una nomina negli investimenti

Sandrini (Amundi Sgr): “Investire con le soluzioni Income”

Goldman Sachs e Amundi, stretta di mano per gli investimenti

Amundi Etf, 2017 memorabile e 2018 con vista retail

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Amundi lancia il primo Etf azionario europeo long/short market neutral

Amundi: Italia, ritorno alla crescita (con riserva)

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Amundi lancia Cbus, fondo sul magazzino delle imprese agroalimentari

Asset management, BlackRock sulla vetta d’Europa

I primi nove mesi sorridono ad Amundi

Amundi sceglie Palladio per il primo deal italiano

Amundi lancia un Etf Pir compliant

La squadra di Amundi in Italia

Classifiche Bluerating: Amundi in testa tra i fondi a Ritorno Assoluto – Arbitrage Strategy

Pictet Alternative Advisors prende Merz da Amundi

Tutti gli uomini (e le donne) della nuova Amundi

Partenza boom per i Pir di Amundi

Risparmio gestito: oro Intesa Sanpaolo, argento Generali

Ti può anche interessare

Abusi di mercato, multa all’ex ad di Saipem (e al suo amico)

Sanzione ai danni di Pietro Franco Tali, ex a.d della società petrolifera e ad Ayman Asfari, ceo de ...

Per la Grecia è presto per tornare a emettere nuovi titoli di stato

TROPPO PRESTO PER EMETTERE NUOVO DEBITO – Per la Grecia “è troppo presto” per cercare di ...

Nuova era per le polizze

di Luca Zitiello La direttiva UE 2016/97, nota con l’acronimo Idd, ha dettato le nuove regole sull ...