Risparmio e pianificazione, ecco un caso concreto

A
A
A

Il caso concreto di una coppia, Leonardo e Sara, che ha una figlia e specifiche esigenze e obiettivi di investimento a lungo termine.

di Redazione17 giugno 2014 | 10:44

Gli input. Leonardo, nato il primo luglio 1974, geometra, lavora come autonomo nel settore privato dall’1 giugno 1999. Ha un reddito netto di 26.000 euro e un consumo di 15.000 euro annui. È sposato con Sara, nata l’uno giugno 1977, ragioniera, impiegata nel settore privato dall’1 giugno 2002 con un reddito netto di 18.000 euro e un consumo annuo di 10.000 euro. La famiglia ha altri redditi netti pari a 3.600 l’anno. Hanno una figlia, Emma, nata il primo settembre 2005, che consuma 8.000 euro. La situazione patrimoniale evidenzia 133.000 euro in attività finanziarie, un’abitazione del valore di 270.000 euro acquistata nel febbraio del 2000 con un mutuo di 100.000 euro, tasso fisso, durata 30 anni, rata pari a 450 euro. Inoltre, hanno altre attività reali per 41.000 euro. Le esigenze e gli obiettivi di investimento sono, in ordine di priorità: 1) realizzare una scorta monetaria e un fondo di emergenza per pagamenti e gestione degli imprevisti di relativa entità; 2) realizzare un accantonamento finanziario per una sufficiente autonomia finanziaria in caso di riduzione delle entrate da lavoro e sopportare eventuali crisi dei mercati; 3) assicurare a Emma la frequenza dell’iter educativo che, a partire dal 2015, contempli i costi del termine della scuola primaria (900 euro), della scuola secondaria di primo grado (2016-2018: 1.000 euro annui) e di secondo grado (2019- 2023: 1.500 euro annui) e la frequenza universitaria quinquennale (2024-2028: 3.000 euro annui); 4) acquistare una casetta del valore di 130.000 euro nel 2024; 5) incrementare la ricchezza nel tempo.

Gli output. Elaborare un report che evidenzi: a) l’analisi del conto economico del 2014 e, in caso di deficit di risparmio mensile, la quantificazione di un fondo di copertura; b) la dinamica del conto economico prospettico in funzione del ciclo di vita familiare; c) la stima, con procedure obiettive, delle somme per realizzare la scorta monetaria; d) la verifica se con le risorse residue possano essere raggiunti gli obiettivi al punto 3 e 4 e, se no, con quale distanza; e) la quantificazione dell’incremento della ricchezza nel 2034; f) la strategia di investimento “life cycle” che, con il vincolo dell’attitudine al rischio, consenta di conseguire gli obiettivi prefissati.

*presidente di Progetica
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

5 buoni motivi per iscriversi a Investments on the road

Consulenti, botta e risposta sui dubbi di un ex promotore

Etf, proposta obbligazionaria di Spdr

Arriva l’indice per investire nell’arte

Regolamento Intermediari, la svolta per i Fee Only

Professionisti e fisco: la partita Iva è un salasso

A San Valentino regala un conto corrente cointestato

Rovinarsi sui mercati ai tempi di Mifid 2

SGSS si conferma banca depositaria per Inarcassa

Esame Albo, occhio alla scadenza romana

Gli hedge fund ora scelgono l’Europa

ConsulenTia18/Orsi (M&G): “Gestire Mifid 2 con le partnership”

ConsulenTia18/Conti Nibali (Ocf): “L’Albo di tutti i consulenti”

Connect 2020, la convention da record di Allianz

ConsulenTia18/Gatti (Anima): “Vi presento Vespucci e Magellano”

ConsulenTia18/Bufi (Anasf): “I tre livelli critici di Mifid 2”

ConsulenTia18/Camisa (Schroders): “Investire cavalcando i trend demografici”

Investments on the road: Banca IMI e BFC insieme per i consulenti

BFC, benvenuto Asset Class

Scf e autonomi, i dubbi in attesa di Consob

Santander, eccellenza nella gestione delle risorse umane

Quando l’Etf è un ingrediente del portafoglio

Forex e cfd, sanzione per servizi di trading online abusivi

Criptovalute, fronte compatto contro le truffe

Esma, gli echi della nuova fiscalità Usa preoccupano l’Europa

5 modi smart per utilizzare gli ETF Smart Beta

Ccteu e Btp sono i protagonisti della nuova infornata del Mef

Giri di valzer ai piani alti di Savills IM

Pir, porte aperte al real estate

Petrolio in ascesa, la bussola per gli energetici di AcomeA

Iscrizioni e cancellazioni dall’albo, così le comunicherà Ocf

6 buoni motivi per investire con DEGIRO

Investitori istituzionali non bancari e quotate europee, un’analisi Consob

Ti può anche interessare

Borse in rialzo, bond sotto pressione: rialzo tassi Usa a marzo più probabile

RIALZO TASSI USA SEMPRE PIU’ PROBABILE – Gli investitori sembrano rifocalizzare la loro atte ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i sistemi multilaterali di negoziazione

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito delle società di gestione, era quella ...

Widiba offre ai clienti Apple Pay

Questo nuovo servizio per dispositivi mobili permetterà ai nostri clienti di pagare, in maniera sem ...