Il fantasma di Fortis pesa su Ageas

A
A
A

Gam non risente delle nuove sanzioni alle banche russe, mentre Ageas cade dopo la condanna a risarcire i soci di Fortis danneggiati dal salvataggio del gruppo belga-olandese

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 luglio 2014 | 11:34

GAM SI METTE IN LUCE, TONFO DI AGEAS – Quella di ieri è stata ancora una seduta contrastata per molti titoli finanziari componenti del Blueindex, con cinque di essi che sono riusciti a guadagnare oltre l’1% a testa (Gam Holding, ING Groep, Natixis, Unicredit e Hsbc Holding), mentre in quattro hanno perso altrettanto (Janus Capital Group, Morgan Stanley, Ubs e Ageas, quest’ultima in rosso del 7,58% a fine seduta).

PESA LA SENTENZA DELLA CORTE DI AMSTERDAM – Se Gam Holding sembra per il momento immune alle tensioni provenienti da Mosca, colpita ieri da ulteriori sanzioni Usa e Ue che hanno colpito ieri, tra l’altro, tre istituti di credito controllati dal Cremlino (Vtb Bank, Bank of Moscow e Russian Agricultural Bank), oltre all’import-export di materiale “sensibile” nel settore petrolifero e del gas, Ageas ha pagato la condanna giunta dalla Corte di Giustizia di Amsterdam per non aver fornito sufficienti informazioni ai suoi azionisti tra il 29 settembre e il primo ottobre 2008 quando come Fortis dichiarò che dopo il primo salvataggio da parte degli stati olandese e belga il gruppo era “più forte che mai” pur sapendo che l’affermazione era falsa. Ora gli azionisti (riunitisi in FortisEffect) avranno diritto a ottenere da Fortis, divenuta appunto Ageas, un risarcimento dei danni subiti, da quantificare in un nuovo procedimento.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: siamo in piena stagione delle trimestrali

Blueindex: bene Credit Agricole, cade Ageas

Blueindex: Ageas chiude altre cause pendenti contro Fortis e vola in borsa

Ti può anche interessare

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

La società guidata da Ferdinando Rebecchi si lancia una iniziativa a sostegno dell’associazione i ...

Vegagest, pasticcio per i clienti di Poste

Sospensione del rendiconto finale di liquidazione e dell’operazione di rimborso per il Fondo Europ ...

La paura della crisi subprime torna a Londra

A distanza di 10 anni lo spauracchio della crisi subprime torna a spaventare Londra. Provident Finan ...