Stangata Bankitalia su Abbacus sim

A
A
A

Multa di oltre mezzo milione a consiglieri e sindaci per carenze nell’organizzazione e nei controlli

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino31 luglio 2014 | 06:00

578.500 EURO – Stangata di Banca d’Italia sulla genovese Abbacus sim. A firma del governatore Ignazio Visco, infatti, la Vigilanza ha comminato una multa di complessivi 578.500 euro a componenti ed ex componenti del consiglio d’amministrazione e del collegio sindacale della società.

I NOMI – In particolare con 65.000 euro è stato sanzionato il presidente Giacomo De Marini, con 58.000 euro ciascuno i consiglieri Alberto Magnani (vicepresidente e gestore) e Filippo Biagini (responsabile della gestione di patrimoni), con 43.500 euro cadauna le consigliere Gloria Alia (responsabile settore amministrativo) e Rosa Paradiso (vicepresidente Compagnia Fiduciaria di Genova), con 29.00 euro cadauno gli attuali consiglieri Amerigo Vitali (responsabile della consulenza) e Edoardo Ciravegna (gestore) e con 21.500 euro ciascuno il consigliere Maurizio Astuni (responsabile antiriciclaggio), e gli ex Eugenio Vaccari, Federico Grianti, Giovanbattista Piacitelli e Marco Ferrari.

CARENZE NELL’ORGANIZZAZIONE E NEI CONTROLLI
– Sanzionati anche con 58.000 euro ciascuno l’attuale presidente del collegio sindacale Giuseppe Serio e l’ex presidente Paolo Chiapparelli e con 29.000 euro il sindaco effettivo Luca Valdata. Per tutti i multati di Abbacus sim Banca d’Italia ha riscontrato “carenze nell’organizzazione e nei controlli interni”. Il presidente De Marini è stato socio fondatore di AFV & C sim (oggi Banca Leonardo), in precedenza ha sviluppato la sua esperienza con crescenti responsabilità presso gli agenti di cambio Scandellari-Ventura e il centro studi di Mediobanca.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Gross delude a Janus

Fondi, addio alle 3 regine

Consulenti, Banca Ipibi lascia Assoreti

“Voluntary disclosure”, le pratiche accelerano

Promotori, Gerardini in Finanza & Futuro

Voluntary disclosure, proroga in due tempi

Hedge, Busson migliora Gottex

“Voluntary disclosure”, meno di 20.000 domande

Antiriciclaggio: ecco le nuove regole

Campora (Allianz): gestire il cliente “ibrido”

Quel 60% deve far paura a promotori e private

Private banking, Albertini Syz in crescita

Azimut pesca l’asso Latini

“Voluntary disclosure” per gli anni prescritti

Private banking, Santander Italia migliora

Fondi, Arpe festeggia con Sator

Promotori, 2 tappe per Sol&Fin

Superfideuram, fatta la squadra

“Voluntary”, il Fisco alza la posta

Superfideuram, benedizione di Draghi

Giuliani (Azimut): l’Italia può anche colonizzare

Private Banking, Ubs Italia corre

Promotori, la lezione Vanguard-Pimco

Banca, 2 top manager per Bpvi

Fideuram, Colafrancesco presidente

Fondi, il “guru” Gross è deludente

“Voluntary disclosure”, intoppo “waiver”

Fondi, regalone Pioneer a UniCredit

Fondi, Kairos diventa banca

Promotori, elezioni Anasf pronti via!

Azimut, il mistero di BlackRock

Voluntary disclosure, il peso dell’Iva

Fondi, BlackRock ha il mal di testa

Ti può anche interessare

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

GAM CHIUDE LA SETTIMANA A PASSO DI CORSA – Ottima chiusura di settimana per Gam Holding, il cu ...

InfoCamere, nasce il cassetto digitale degli imprenditori

Presentato a Milano, alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico un servizio che permette di ...

Online Sim, oltre 4mila Pir venduti in tre mesi

La società d'intermediazione mobiliare che fa capo al gruppo Ersel mette a disposizione oltre 30 f ...