La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi3 agosto 2017 | 15:54

BANK OF ENGLAND, TUTTO COME PREVISTO – Altro che toni da “falchi”. Con una maggioranza di 6 voti contro 2 (i dissenzienti sono Saunders e McCafferty) la Bank of England ha confermato come previsto i tassi sulla sterlina sui minimi storici (0,25% il bank rate) e mantenuto inalterati i tetti al riacquisto di corporate bond (10 miliardi di sterline) e di titoli di stato (435 miliardi), in questo caso con voto unanime.

LIMATE PREVISIONI SU CRESCITA E PAGHE – Immediata la perdita di terreno della sterlina contro dollaro, col cambio passato in pochi minuti da 1,324 a un minimo di 1,3158 contro il biglietto verde. In calo anche il rendimento dei Gilt a 10 anni, dall’1,27% dei minuti precedenti l’annuncio ufficiale a poco più di 1,20%. A giustificare la reazione dei mercati più che la notizia in sé, scontata, è stata la decisione della Bank of England di tagliare le previsioni sulla crescita del Pil 2016 a +1,7% e limare quella per il prossimo anno da +1,7% a +1,6%.

TONI CAUTI, I MERCATI SI RIPOSIZIONANO – Non solo: anche le previsioni sull’andamento delle paghe (una delle componenti chiave dell’inflazione di fondo) sono state ridotte, con la stima per la crescita del prossimo anno portata dal 3,5% al 3%. Toni cauti anche nel comunicato ufficiale che ha seguito la riunione, così il Ftse100 rimbalza dello 0,93% alla City di Londra, mentre la borsa di Parigi segna +0,68%, Madrid riduce il rialzo al +0,12%, Francoforte resta a -0,01% e Piazza Affari vede il Ftse Mib guadagnare lo 0,6%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il vostro posto di lavoro sarà a rischio nei prossimi anni?

Bank of England tiene i tassi stabili, ma emergono divisioni nel board

Inflazione al 2,3% in febbraio in Gran Bretagna, che farà la Bank of England?

Bank of England lascia invariati tassi e quantitative easing

Gran Bretagna, il mercato del lavoro inizia a frenare

Royal Bank of Scotland in calo a Londra dopo bocciatura stress test

Inflazione all’1% in Gran Bretagna, Carney per ora non cambia strategia

Bank of England conferma i tassi, ma potrebbe tagliarli entro l’anno

Bank of England vede frenata in arrivo, taglia tassi e riapre QE

Sorpresa, la Bank of England non taglia i tassi

La Bank of England lancia un acceleratore FinTech

Anche la Bank of England introduce un buffer di capitale

La Bank of England non intende alzare i tassi, per ora

Carney (BoE): per i tassi solo rialzi modesti e graduali

Costo del denaro fermo sullo 0,5% in Inghilterra

Tassi ancora fermi sulla sterlina, BoE teme frenata economia

Cerney (BoE) aumenterà i tassi entro fine anno?

I titoli italiani piacciono agli investitori

Svolta alla BoE, Carney primo governatore non inglese

Bce: tassi fermi ai minimi storici

Banca d’Inghilterra rivede le stime di crescita

Gli appuntamenti di oggi

Bce, confermato l’1%

Bank of England, una decisione che non convince

Etf, spunto dei metalli preziosi

Bank of England, nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline

Valute sempre in tensione!

Ti può anche interessare

Hsbc: Trump presidente fa salire il rischio protezionismo

Per gli esperti di Hsbc con Donald Trump presidente sale il rischio di un protezionismo Usa, che a s ...

Assiom Forex, cosa aspettarsi sui mercati nel 2017

Secondo l’associazione degli operatori finanziari i listini globali saranno impattati limitatament ...

Aabar ha fiducia in Unicredit, chiude le opzioni put e call sul titolo

AABAR CHIUDE LE OPZIONI – Segnale di fiducia da parte di Aabar Investment verso Unicredit: il ...