Unipol: il semestre chiude in rosso, ma meno del previsto

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi4 agosto 2017 | 09:59

GESTIONE FINANZIARIA AIUTA I CONTI – Nel primo semestre dell’anno Unipol, escludendo gli effetti delle rettifiche su crediti del comparto bancario, ha registrato un risultato netto consolidato pari a 390 milioni di euro, in crescita rispetto ai 276 milioni del primo semestre 2016. La crescita, precisa una nota societaria, “è dovuta in particolare al miglior contributo della gestione finanziaria”.

PESA RISTRUTTURAZIONE UNIPOL BANCA – Il piano di ristrutturazione del comparto bancario ha invece determinato un effetto economico negativo pari a 780 milioni di euro sui conti semestrali della controllata Unipol Banca, che ha pertanto influito sul risultato netto consolidato di Unipol, pari a -390 milioni di euro, contro i -420 milioni circa attesi dagli analisti.

RISULTATI MIGLIORI DELLE ATTESE – La perdita ante imposte è risultata pari a 516 milioni (il consensus oscillava sui -520 milioni), di cui -212 milioni per il ramo Vita e -940 milioni per il settore bancario. Il ramo Danni ha invece registrato 368 milioni di utili ante imposte. La raccolta assicurativa diretta è calata a 6,3 miliardi, dagli 8,4 miliardi del  primo semestre 2016. Dopo i risultati il titolo sale dell’1,56% a Piazza Affari, oscillando sui 4,03 euro per azione.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Seduta positiva per le maggiori banche italiane ed europee

L’iPhone day fa correre Stmicroelectronics a Milano

Unicredit e Mediobanca sotto i riflettori a Piazza Affari

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Piazza Affari, occhio a Banca Carige, Unipol e Banca Mediolanum

Mps punta a tornare sul listino a inizio ottobre

Banco Bpm prudente, ma si attendono novità positive

Ferrari a un passo dai 100 euro, gli analisti si dividono sul futuro

Unieuro oggi batte un poco meno forte a Piazza Affari

Pirelli punta a tornare in borsa a ottobre

Banca Ifis vede utile raddoppiare a fine anno, non esclude acquisizioni

Fca prosegue la sua corsa, nuovo record storico in borsa: 13,5 euro

Generali: attesa per cessioni riporta interesse sul titolo

Geely dopo Volvo conquista anche Lotus, chi sarà il prossimo?

La crescita del Pil dovrebbe far bene alle banche italiane

Anche Mittel in corsa per Quadrivio Sgr?

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Ubi Banca: semestrale ok ma sul titolo pesa l’effetto Trump

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

I numeri semestrali fanno correre Banca Ifis

Piazza Affari, giornata positiva grazie alle banche

Credem positivo dopo la trimestrale

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Al cavallino serve un Suv per correre ancora in borsa

Banca Carige: trimestrale con luci ed ombre, il titolo perde quota in borsa

Prelios prova un ulteriore scatto dopo rilancio Burlington

Poste Italiane attende i conti, non risente di via libera a Ddl concorrenza

Generali in allungo, i conti sono piaciuti

Banca Intermobiliare non reagisce in borsa alla cessione di Bim Suisse

Exprivia tira il fiato dopo acquisizione 81% Italtel

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Prelios in rosso, respinta dai grandi soci la contro offerta di Cefc

Prelios: la contro opa di Cefc Group galvanizza il titolo

Ti può anche interessare

Blueindex: corrono Henderson e Janus Capital

HENDERSON E JANUS CAPITAL BRILLANO – Henderson Group e Janus Capital Group hanno chiuso ieri i ...

Macron ha vinto, le borse perdono terreno

TOKYO SALUTA LA VITTORIA DI MACRON CON UN +2,3% – Sventato con l’elezione di Emmanuel Ma ...

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

IRMA FA MENO PAURA – Il passaggio dell’uragano Irma sopra la Florida del Sud per ora non ...