Gallia: Bnl Bnp Paribas non guarda a Mps

A
A
A

Fabio Gallia, numero uno di Bnl Bnp Paribas esclude ogni coinvolgimento sul dossier Mps. Intanto la borsa attende il via libera del Cda senese al Capital Plan da presentare alla Bce

Luca Spoldi di Luca Spoldi5 novembre 2014 | 12:26

MPS-BNL? PER GALLIA SONO SOLO VOCI – Prova a raffreddare i possibili entusiasmi Fabio Gallia amministratore delegato di Bnl Bnp Paribas: il gruppo francese “non è coinvolto” nel dossier Mps, nonostante le voci che da mesi si susseguono in borsa e sulla stampa sembrino indicare il contrario. “Siamo concentrati sul nostro piano industriale”, ribadisce invece il manager.

ATTESA PER L’ESITO DEL CDA – Solo un “remake” di scarso successo (una fusione Bnl – Mps fu ventilata già a fine anni Novanta dopo la privatizzazione dell’istituto romano, senza che mai il progetto sia decollato concretamente) o ci sarà qualche sorpresa nelle prossime settimane? Intanto a Piazza Affari il titolo Mps resta in palla e a metà seduta segna +5,77% a 68,75 centesimi di euro per azione con oltre 94 milioni di azioni scambiate, in attesa che il Cda dia via libera al Capital Plan da presentare alla Bce prima del 10 novembre.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Life Banker col turbo del multiprodotto

Bnl Bnp Paribas investe sulla sostenibilità

Certificati a misura di consulente

Ti può anche interessare

I risparmiatori italiani voltano le spalle ai bond

Il valore delle obbligazioni nel portafoglio delle famiglie è ai minimi dal 1950 ...

Mps: 5.500 esuberi e 600 filiali da chiudere

MPS, 4 ANNI PER RISTRUTTURARSI – Il piano di ristrutturazione 2017-2020 di Mps, elaborato per ...

EuroMOT, nuovo giro di Bund

Borsa Italiana annuncia l'arrivo di una nuova emissione a tasso O ...