Eni nella polvere, in Europa brilla Intesa Sanpaolo

A
A
A

Indici in generale ribasso in Europa, anche se si attende la riapertura (a orari ridotti) di Wall Street, con Total ed Eni tra i peggiori dell’Eurstoxx50 mentre sale Intesa Sanpaolo

Luca Spoldi di Luca Spoldi28 novembre 2014 | 12:58

EUROPA SOTTOTONO – A metà seduta le borse europee presentano solo segni negativi, complice l’ulteriore crollo delle quotazioni petrolifere (il Wti oscilla al momento a 68,85 dollari al barile, il Brent a 72,60 dollari) che a sua volta trascina al ribasso i titoli del comparto. Così Londra cede lo 0,51, Parigi oscilla a -0,33%, Francoforte scivola in rosso dello 0,35% e Madrid resta sui livelli di ieri (-0,06%), con Milano che invece arretra dello 0,59%.

TOTAL ED ENI INDIETRO TUTTA – L’Eurostoxx50 soffre a sua volta un calo dello 0,27%, con Total ed Eni in rosso del 2,83% e del 2,75% rispettivamente. Male anche Basf, Siemens, Airbus e Repsol, tutti oltre l’1,5% di perdita, mentre Intesa Sanpaolo, Vivendi, Lvmh e Deutsche Post guadagnano tra lo 0,8% e lo 0,7% a testa.
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Borse avanti piano, la Yellen indebolisce il dollaro

Titoli petroliferi: non è ancora il caso di indulgere nell’ottimismo

Petrolio sui minimi a 7 mesi, scattano vendite su Saipem, Eni e Tenaris

Notizie positive dall’Iran per Eni, che recupera in borsa

Petrolio riparte, Russia e Arabia Saudita pronte a estendere i tagli produttivi

Piazza Affari chiude in rialzo grazie a Mps ed Eni

Eni e Mps illuminano la giornata di Piazza Affari

Opec: il mercato crede nell’accordo e il petrolio riparte

Petrolio sottotono nonostante i dati Usa, difficile intesa in seno all’Opec

Piazza Affari chiude a +1%, grazie ai titoli finanziari e petroliferi

Petrolio sopra i 47 dollari al barile, corrono Eni, Saipem e Tenaris: durerà?

Petroliferi sotto pressione, le major tagliano gli investimenti

Borse europee in frenata, ancora male Deutsche Bank

Borse europee in prudente recupero, restano in rosso i petroliferi

Petrolio prova rimbalzo, ma i titoli del settore restano prudenti

Piazza Affari dimezza il rialzo visto in mattinata

Piazza Affari, tornano acquisti sui titoli finanziari

Borse europee interrompono il rialzo, pesano trimestrali e tensione

Da Eni a ConocoPhilips, la stagione delle dismissioni sta partendo

Petrolio: niente accordo a Doha, scattano le vendite

Borse europee in moderato recupero, grazie a petroliferi e finanziari

Borsa di Milano avanti piano, Eni e Saipem subito in luce

Borse: segnali positivi dall’Asia all’Europa

Scorte petrolifere ai massimi negli Usa, ma Eni e Saipem recuperano

Il petrolio rimbalza dai minimi a 13 anni

Europa ancora in calo, pesano Cina e petrolio

Produttori auto indietro tutta sui listini europei

Eni, Saipem e Tenaris in rosso nonostante risalita petrolio

Parigi e Francoforte accelerano al rialzo

Yoox, Unipol e Mediaset corrono, ma i petroliferi frenano gli indici di Milano

Il calo del petrolio non pesa su Eni e Saipem, per ora

Solo Eni e UnipolSai si salvano dal rosso a Milano

Indici in calo, Milano fa eccezione

Ti può anche interessare

Incertezza macro: keep calm e aspetta le opportunità

Di seguito l’analisi di Mike Clements, head of European equities di SYZ Asset Management (www ...

Le criticità dei mercati alla prova dell’intelligenza del rischio

L’intelligenza del rischio rappresenta la forma di intelligenza più importante per coloro che ope ...

Bluerating: Deutsche sale, nonostante inchieste giornalistiche

DEUTSCHE BANK IN EVIDENZA – Deutsche Bank ha chiuso la settimana riportandosi in testa alla cl ...