Mps, l’aumento di capitale potrebbe salire a 3,5 miliardi

A
A
A

Nella tarda serata di ieri l’agenzia Reuters ha rilanciato l’indiscrezione citando due fonti “vicine alla vicenda”. La cifra definitiva potrebbe essere decisa nei prossimi giorni

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 gennaio 2015 | 11:13

MPS, AUMENTO DA 2,5 A 3,5 MILIARDI? – Riflettori puntati sul titolo Mps stamane in avvio di seduta a Milano, dopo che in tarda serata l’agenzia Reuters ha segnalato come l’istituto stia “considerando di alzare le dimensioni dell’aumento di capitale programmato a circa 3,5 miliardi di euro” (dai massimi 2,5 miliardi attuali,ndr), citando “due fonti vicine alla vicenda”.

LA BCE CHIEDE MAGGIORE RAFFORZAMENTO – Secondo le voci raccolte dall’agenzia presso banchieri d’affari londinesi, la Bce avrebbe infatti chiesto alla banca italiana di rafforzare ulteriormente le misure di patrimonializzazione rispetto al piano prospettato, ma la decisione non sarebbe ancora stata presa e la cifra finale dell’operazione potrebbe cambiare ancora nelle prossime ore. Le fonti, ricorda Reuters, hanno sottolineato come gli spazi per la trattativa siano comunque ormai ridotti al minimo e come la Bce sembri giudicare insufficiente un aumento inferiore ai 3 miliardi di euro.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Suisse: nuove regole Bce negative per le banche italiane

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bce: Draghi accenna a discussione su QE, euro dollaro sulle montagne russe

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Allianz GI: Bce, quale scenario per la riunione del 7?

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Mutui, che succederà quando la Bce interromperà il QE?

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Borse a ritmo ridotto, si attendono le parole di Mario Draghi

Banco Bpm frena, per Mediobanca sofferenze valgono il 5% del nominale

Banche centrali valutano ritorno alla normalità, bond e dollaro in calo

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Standard and Poor’s: la pazienza della Bce sta diventando leggendaria

Banca Carige, la Bce dà tempo fino al 23 giugno per fornire informazioni

Draghi (Bce): nessuna novità per tassi e QE, crescita si rafforza senza inflazione

Banco Popular, non passa la paura

Commerzbank propone prepensionamenti

Draghi (Bce) non cambia idea su misure straordinarie: restano necessarie

Grecia: accordo sulle nuove misure di austerity, ma Fmi resta critico

Draghi (Bce) più ottimista sulla ripresa, ma i tassi resteranno fermi a lungo

Draghi: non è ancora ora di cambiare la politica monetaria della Bce

Rumors: BpVi e Veneto Banca sarebbero solvibili per la Bce

Coeure: tassi a breve negativi, non dipende dalla Bce

Bce: all’ultima asta Tltro protagoniste ancora una volta le banche italiane

Bce: per Credit Suisse aumento tassi sui depositi può precedere conclusione QE

Draghi: QE ha creato 4 milioni di posti di lavoro, ma per Schaeuble va interrotto

La Bce non cambia registro, confermati tassi e quantitative easing

In attesa delle decisioni della Bce le borse frenano

Mps, la Bce ha girato alla Commissione Ue le informazioni necessarie per valutare piano

Inflazione al 2% in Eurolandia, non succedeva dal gennaio 2013

Inizio di settimana in rosso per borse e bond europei

Nouy (Bce): “Ancora troppi npl per le banche italiane”

Ti può anche interessare

Wall Street resta di cattivo umore nonostante buoni dati macro

USA, SPESA PER CONSUMI RIACCELERA – La spesa per consumi è aumentata dello 0,5% in dicembre, ...

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

AMBIENTE FAVOREVOLE AGLI ASSET RISCHIOSI – Abbiamo ormai passato la metà anno ed è tempo di ...

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

LA BOJ NON CAMBIA STRADA – Secondo Haruhiko Kuroda, governatore della Bank of Japan (BoJ), è ...