Occupazione: l’Italia non è un paese per giovani

A
A
A

La disoccupazione frena in Eurolandia (11,3% in febbraio dall’11,4% di gennaio), ma è merito della Germania (4,8%) non dell’Italia (12,7%) dove il 42,6% dei giovani non ha lavoro

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 marzo 2015 | 10:05

FRENA DISOCCUPAZIONE IN EUROLANDIA – Secondo quanto riferisce Eurostat, la disoccupazione in Eurolandia è calata a febbraio all’11,3% rispetto all’11,4% di gennaio (dato rivisto da 11,2%), facendo comunque peggio delle attese medie degli analisti, ferme sull’11,2%. Più contenuta la media della Ue-28 (9,8%, dal 9,9% di gennaio). Il paese dove la disoccupazione è minore resta la Germania (4,8%), mentre i massimi sono segnati da Spagna (23,2%) e Grecia (26% ma il dato è fermo a dicembre).

IN ITALIA NON C’E’ LAVORO PER I GIOVANI – L’Italia ha registrato una media di disoccupazione pari al 12,7%, ma ha toccato uno dei livelli più elevati di Eurolandia per quanto riguarda la disoccupazione giovanile: 42,6%. Peggio dei giovani italiani stanno messi solo i loro connazionali in Grecia (51,2% di disoccupazione giovanile), Spagna (50,7%) e Croazia (46,4% nel quarto trimestre 2014).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Morgan Stanley batte le attese, le mosse di Gorman iniziano a ripagare

BUONA TRIMESTRALE PER MORGAN STANLEY – Morgan Stanley, ieri in calo dello 0,4%, sale dell̵ ...

Peugeot corre dopo acquisto Opel-Vauxhall

PEUGEOT SUI MASSIMI A 12 MESI – Peugeot in rialzo del 4% sul listino di Parigi appena sotto i ...

I finalisti dei PRIVATE Banking Awards, categoria Avvocato

A partire da oggi su questo sito pubblicheremo i finalisti dei PRIVATE Banking Awards, che verranno ...