Giornata no per il Blueindex, ma si salva Citigroup

A
A
A

Dati macro e attese per sviluppi sul fronte dei tassi Usa e della crisi greca offrono il pretesto, assieme ad alcune trimestrali sotto le attese, per nuove vendite sul Blueindex

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 aprile 2015 | 11:59

CITIGROUP SALE NONOSTANTE GIORNATA STORTA – In una giornata condizionata sia dalle trimestrali, sia dai dati macro (deludente quello del Pil Usa del primo trimestre dell’anno) e dalle attese per ulteriori indicazioni sulla politica monetaria americana e sulle trattative tra Grecia e “troika”, Citigroup riesce a chiudere in rialzo dell’1,4%, guadagnando la testa del Blueindex davanti a Jp Morgan Chase (+1,34%) e Morgan Stanley (+1,21%), unici altri componenti a guadagnare a fine giornata oltre un punto percentuale.

IN QUATTORDICI PERDONO OLTRE IL 2% – Alle loro spalle solo altri 5 componenti del paniere sono riusciti ieri a segnare modesti incrementi, mentre ben 31 di essi hanno dovuto rassegnarsi al prevalere di nuove prese di beneficio, che nel caso dei titoli del risparmio gestito europei, come Mediolanum (-4,5%) e Natixis (-5%), saliti ancora nelle ultime sedute, sono state particolarmente insistenti. Nel complesso per ben 14 componenti del Blueindex la giornata di mercoledì si è così chiusa con un segno negativo superiore al 2%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

Blueindex: la Yellen dà la carica ai titoli del risparmio gestito

Blueindex: brilla Banco Bpm, Janus Henderson Group in coda al gruppo

Blueindex: Deutsche Bank brilla, Wall Street festeggia l’Independence Day

Blueindex: seduta a passo di carica per le banche italiane

Blueindex: Man Group si riporta sui valori visti a fine maggio

Blueindex: in attesa di una soluzione per Bpvi e Veneto Banca i titoli bancari calano

Blueindex: a tener banco è sempre la crisi bancaria italiana

Blueindex: Old Mutual torna a mettersi in luce

Bluerating: corre Raiffeisen International, frenano Deutsche Bank e Natixis

Blueindex: le indiscrezioni fanno bene a Banco Bpm

Blueindex: finale di ottava a tutto gas per Banco Bpm

Blueindex: siamo in piena stagione delle trimestrali

Blueindex: corre Banca Generali, Banco Bpm torna a cedere terreno

Blueindex: Azimut continua a correre grazie ai numeri

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

Invesco e Janus Capital brillano sul Blueindex, male Deutsche Bank e Unicredit

Sul Blueindex brilla Gam, bene anche le banche italiane

Blueindex: American Express vola dopo la trimestrale

Blueindex: una giornata memorabile per Unicredit

Bluerating, torna a brillare Legg Mason

Blueindex: su Janus Capital tornano ordini d’acquisto

Blueindex, una seduta in equilibrio quasi perfetto

Blueindex: Schroders in luce, frena Deutsche Bank

Blueindex: ancora acquisti su Henderson Group

Blueindex: Gam Holding torna a correre, frena Unicredit

Blueindex: Credit Agricole ringrazia Barclays e scatta in testa

Blueindex: State Street e Banca Mediolanum salgono in controtendenza

Blueindex: brilla Banca Mediolanum, sottotono Azimut

Blueindex: Credit Agricole torna in testa in una giornata positiva per i bancari europei

Blueindex: Barclays si fa vedere, frena American Express

Ti può anche interessare

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

UNICREDIT PARTE BENE POI FRENA – Nuovo massimo degli ultimi 15 mesi a 17,54 euro per Unicredit ...

Safran conquista Zodiac Aerospace per 10 miliardi di euro

SAFRAN CONQUISTA ZODIAC – Il 2017 si apre all’insegna delle fusioni e acquisizioni anche per ...

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

OTTIMISMO RAZIONALE – L’ottimismo degli investitori continua a essere sostenuto dalla percez ...