New York in lieve calo, bene bond e oro, il greggio è stabile

A
A
A

Avvio in modesto calo come previsto per Wall Street, dove però titoli come Intel e Chevron guadagnano oltre un punto dopo i primi scambi. Bene i T-bond e l’oro, stabile il petrolio

Luca Spoldi di Luca Spoldi28 agosto 2015 | 14:06

MODERATO CALO PER WALL STREET – Apertura come previsto in moderato ribasso per Wall Street, che si avvia a concludere con qualche presa di profitto una settimana comunque positiva, seppure dominata dalla volatilità. Il Dow Jones cede infatti lo 0,24%, mentre l’S&P500 scivola in rosso dello 0,21% e il Nasdaq resta a -0,04%. Tra le blue chip americane recuperano ulteriore terreno Intel e Chevron, mentre cedono Goldman Sachs e McDonald’s.

BENE I BOND E L’ORO, TIENE IL PETROLIO – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale calare sul 2,13%, mentre quello del trentennale oscilla sul 2,87%, in entrambi i casi su livelli di una decina di punti base inferiori a quanto visto a fine luglio. L’oro rimbalza a 1.128,80 dollari l’oncia (6,2 dollari meglio di ieri), l’argento guadagna 5 centesimi a 14,49 dollari e il petrolio dopo la galoppata di ieri tira il fiato, confermandosi sui 42,38 dollari al barile (solo 18 centesimi sotto l’ultimo fixing).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Borsa Italiana, Jerusalmi: “Risolvere il nodo credito ci aiuterà a risalire”

Per l'a.d. di Borsa Italiana la performance negativa del listino milanese nel 2016 " era inevitabile ...

Poste Italiane perde quota, Francesco Caio rischia il posto per motivi politici?

GOLDMAN SACHS ALZA IL TARGET PRICE – Goldman Sachs ha aggiornato le proprie stime su Poste Ita ...

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

GAM CHIUDE LA SETTIMANA A PASSO DI CORSA – Ottima chiusura di settimana per Gam Holding, il cu ...